Cerca nel blog

martedì 19 luglio 2016

CAME RIVOLUZIONA IL MODO DI GESTIRE GLI ACCESSI CON LA NUOVA GAMMA DI AUTOMAZIONI PER CANCELLI CONNESSE

Le innovative linee BXV per cancelli scorrevoli e AXI per cancelli a battente sviluppate dal Gruppo trevigiano uniscono tecnologia evoluta e design all'avanguardia, che consentono di inserirle facilmente all'interno di qualsiasi contesto abitativo.


Grazie alla tecnologia Came Connect, le automazioni sono connesse alla rete e gestibili da remoto attraverso tablet o smartphone, semplificando la vita di chi le utilizza.


Treviso, 19 luglio 2016Came, Gruppo trevigiano riconosciuto in Italia e nel mondo nel settore della home & building automation, dell'urbanistica e dell'alta sicurezza, lancia la nuova gamma di automazioni per cancelli residenziali che unisce la tecnologia più innovativa a un design ricercato. 

Le automazioni BXV per cancelli scorrevoli e AXI per cancelli a battente, sono, infatti, caratterizzate dalla completa connettività del sistema e, grazie alle linee essenziali e alla forma accattivante, possono essere integrate con discrezione in qualsiasi contesto abitativo.

La qualità e l'affidabilità dei prodotti Came si fondono con la tecnologia dell'Internet of Things e grazie alla connessione alla rete, le automazioni diventano sempre più intelligenti e iniziano a comunicare, rendendo la vita di chi le usa sempre più semplice. 

Grazie alla tecnologia Came Connect, che assicura il collegamento del sistema al Cloud di Came, il proprietario può controllare facilmente, ovunque si trovi, le automazioni tramite l'App dedicata CAME Automation, utilizzando un tablet o uno smartphone. 

Anche l'installatore, con un semplice collegamento Internet, può geolocalizzare gli impianti, effettuare diagnosi da remoto in modo efficiente e veloce, cambiare le impostazioni di settaggio o risolvere eventuali problemi.

Le gamme di automazioni BXV e AXI, disponibili nelle colorazioni grigio e blu, sono realizzate con materiali scelti accuratamente per dare leggerezza e garantire al tempo stesso una lunga durata. Dispongono di motori 24 V pensati sia per un uso intensivo in un grande condominio, che per piccoli contesti residenziali e sono progettate per movimentare cancelli scorrevoli fino a 1000 kg e a battente fino a 2,5 metri. 

La tecnologia di nuova generazione, con controllo del movimento a Encoder, garantisce massima sicurezza e affidabilità a livello di funzionamento, permettendo di rilevare anche eventuali ostacoli. 
Le automazioni a battente dispongono, inoltre, della coppia conica e della nuova vite senza fine a più principi, che garantiscono massima silenziosità, maggiore potenza e fluidità nel movimento.

SCHEDA ELETTRONICA
La scheda elettronica è dotata di display multifunzionale e pulsanti che consentono regolazioni più precise e un settaggio facilitato e veloce dell'installazione. 

Le morsettiere sono separate e colorate per velocizzare il collegamento e assicurare una pratica diagnosi di eventuali guasti. 

La scheda dispone, inoltre, di un Memory Roll, che permette di salvare e copiare le impostazioni per settare velocemente, e con un solo gesto, tutte le altre automazioni. 

Nei motoriduttori della gamma per cancelli scorrevoli BXV, la scheda è posizionata in alto e orizzontalmente per facilitare la programmazione e sono stati creati spazi appositi per alloggiare all'interno tutti gli accessori. 

Una cover dedicata la protegge ulteriormente, senza rallentare la fase di programmazione.

ACCESSORI
È possibile ampliare la funzionalità della nuova gamma di automazioni grazie agli alloggi con slot per le schede a innesto e agli accessori integrabili, che possono essere facilmente inseriti senza richiedere l'aggiunta di centraline esterne, antiestetiche e poco funzionali. 

Tra gli accessori compatibili spicca il CONNECT GW, un unico kit con modulo gateway che permette all'automazione di connettersi alla rete in GSM, WIFI o LAN e di essere gestita totalmente da remoto tramite il sistema dedicato Came Connect.

Di interesse anche il modulo per la riduzione del consumo dell'impianto in standby. 
Quando l'automazione è ferma, infatti, il trasformatore presente all'interno del motore, va in standby e viene bypassato dal modulo GREEN POWER, molto più piccolo, che garantisce una diminuzione di 10 volte del consumo di energia, da 5 a 0.5 Watt.

Per garantire la sicurezza del sistema, inoltre, sono disponibili i nuovi dispositivi wireless Rio System gestiti dal modulo di controllo radio a innesto RIO CONN

Grazie a questo sistema, non è necessario alcun collegamento filare tra unità di controllo e accessori di sicurezza radio (fotocellule, moduli per il controllo dei bordi sensibili e lampeggianti wireless) riducendo notevolmente i tempi di installazione.

Came S.p.A.
Came S.p.A., Gruppo riconosciuto in Italia e nel mondo nel settore della home & building automation, dell'urbanistica e dell'alta sicurezza, si presenta come interlocutore globale nel mondo residenziale, dell'architettura urbana e del controllo dei grandi spazi collettivi. Offre soluzioni tecnologiche di automazione, sicurezza, comfort e benessere, sviluppa soluzioni integrate per parcheggi e sistemi per la regolamentazione e il monitoraggio dei flussi pedonali e veicolari e per il controllo degli accessi, dai piccoli ambienti a grandi spazi urbani.

Il Gruppo, con i brand Came, Bpt e GO progetta, produce e commercializza soluzioni di automazione per ingressi, sistemi domotici e antintrusione, sistemi di videocitofonia, termoregolazione e porte sezionali per ambienti residenziali e industriali. Attraverso i brand Urbaco e Parkare offre soluzioni per i grandi progetti e per l'urbanistica, sistemi per la gestione di parcheggi automatici e parchimetri di sosta a pagamento, per il controllo degli accessi e la sicurezza degli ambienti collettivi.

Di proprietà della famiglia Menuzzo, Came S.p.A. è una realtà fortemente legata alle proprie radici italiane. Presente sul mercato con 480 tra filiali e distributori in 118 Paesi del mondo, ha sede a Dosson di Casier in provincia di Treviso e possiede 6 stabilimenti produttivi a Treviso, Sesto al Reghena (PN), Avignone (Francia), Barcellona (Spagna) e Londra (Inghilterra). 
L'azienda conta più di 1420 dipendenti e ha registrato un fatturato di 250 milioni di euro nel 2015. 
Came, grazie alle proprie soluzioni innovative per il controllo accessi, è stata scelta come partner tecnologico da Expo Milano 2015 e ha aperto le porte agli oltre 21 milioni di visitatori giunti da tutto il mondo a visitare l'Esposizione Universale. 
Con l'innovativo sistema di controllo accessi sviluppato per Expo Milano 2015, il gruppo trevigiano si è aggiudicato il Premio Innovazione Smau, che si propone di condividere i migliori esempi di innovazione digitale delle imprese e delle Pubbliche Amministrazioni italiane.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI