Cerca nel blog

giovedì 14 luglio 2016

Da Ariston: Nuos, lo scaldacqua a pompa di calore che utilizza il calore estratto dall'aria come fonte rinnovabile


NUOS DI ARISTON: GAMMA DI SCALDACQUA A POMPA DI CALORE CHE INNALZAGLI STANDARD DI EFFICIENZA ENERGETICA,UTILIZZANDO IL CALORE ESTRATTO DALL'ARIA COME FONTE RINNOVABILE

La gamma NUOS può soddisfare tutte le esigenze installative. E' la risposta ideale per chi cerca la massima efficienza, adottando le più avanzate tecnologie oggi disponibili.


Nuos di Ariston è la gamma di scaldacqua a pompa di calore ecologica più ampia e completa del mercato, ad alto rendimento e risparmio energetico. 

Efficienti e capaci di scaldare una grande quantità di acqua utilizzando pochissima energia elettrica, gli scaldacqua Nuos assorbono il calore direttamente dall'aria esterna. 

Inoltre, la rumorosità è ridotta al minimo attraverso la Funzione SILENCE (Nuos Evo e Nuos Pluso grazie all'ubicazione esterna del ventilatore (Nuos Split).

La gamma è disponibile sia in versione monoblocco che split (ovvero con unità esterna), installabile sia a parete che a pavimento e con capacità che va dagli 80 fino ai300 litri. 

Nei nuovi edifici la gamma Nuos può anche essere utilizzata in alternativa al solare termico come fonte di energia rinnovabile per ottemperare alle normative legislative.

NUOS EVO MURALE E A BASAMENTO

Nuos Evo murale è disponibile nel modello monoblocco da 80-110 litri e in quello split (con unità esterna) da 80-110-150-200 litri.

Nuos Evo a basamento è disponibile nei modellimonoblocco da 200-250 litri, nel modello monoblocco 250 SYS integrabile con l'impianto solare termico, termo stufa o termocamino, e in quello Evo Split (con unità esterna) da 300 litri.

Tante funzioni per incontrare più esigenze

Tra le funzioni disponibili:

• PROGRAMMAZIONE è la funzione che permette di programmare orari e temperatura dell'acqua a proprio piacimento. L'apparecchio raggiungerà la temperatura prescelta nell'orario preferito (si possono programmare fino a due orari): il processo darà priorità al riscaldamento tramite pompa di calore e, solo se necessario, verrà supportato dalle resistenze elettriche.
• GREEN è la funzione che massimizza il risparmio energetico facendo lavorare lamacchina esclusivamente in pompa di calore, riscaldando l'acqua sanitaria fino a 62 °C.
• BOOST, una volta attivata, è la funzione che permette alla macchina di lavorarecontemporaneamente in pompa di calore e resistenza elettrica riducendo al minimo il tempo di riscaldamento dell'acqua. Superata la temperatura massima di funzionamento della pompa di calore, la resistenza elettrica continua a riscaldare fino alla temperatura di set-point dell'acqua.
• AUTO è la funzione che permette il miglior compromesso fra comfort e risparmio,ottimizzando la logica di attivazione in pompa di calore e resistenza. 
• ANTILEGIONELLA è la modalità che prevede cicli automatici di disinfezione. Con cadenza mensile, la macchina avvia un controllo e, se necessario, riscalda l'acqua sanitaria fino a 65°C, mantenendola a tale temperatura fino a distruggere l'eventuale proliferazione batterica nel serbatoio. 

Risparmio energetico senza eguali
Si stima che il consumo energetico annuo dedicato alla produzione di acqua calda sanitaria di una famiglia di 3 persone sia pari a 1.550 kWh/ anno. 

L'efficienza media di Nuos EVO, calcolata valutando le sue prestazioni con una temperatura media annua dell'aria di ingresso pari a 15°C e considerando un costo dell'elettricità di 0,22 €/kWh, fa risparmiare fino a 300 € all'anno rispetto ad uno scaldacqua tradizionale di pari litraggio. Si tratta di un risparmio visibile e tangibile nella bolletta energetica.

Rispetto a uno scaldabagno elettrico di pari litraggio, con lo scaldacqua a pompa di calore si ottiene infatti un risparmio energetico ed economico che permette di rientrare dall'investimento iniziale in circa 3 anni. 

Per chi usufruisce delle agevolazioni fiscali, i tempi di recupero dell'investimento si possono ridurre fino a 2 anni. 

In alternativa alle agevolazioni fiscali, in caso di sostituzione di uno scaldacqua elettrico, l'utente finale può richiedere l'incentivo previsto dal Conto Energia Termico.

Considerando che la vita media di uno scaldacqua 80 lt tradizionale è di 10 anni circa, passare alla tecnologia della pompa di calore con Nuos EVO 80 permetterebbe, secondo l'attuale costo dell'energia elettrica, un risparmio complessivo di circa 2.000 euro al netto dell'investimento iniziale. 

Per l'utente, inoltre, esiste la possibilità di estendere l'assistenza gratuita sul prodotto fino a 10 anni con la formula ZeroRischi (3°-5° anno) e ZeroRischiPlus (6°-10° anno). 

Sul sito www.ariston.com si possono trovare tutte le informazioni più utili per conoscere i vantaggi dei piani di manutenzione programmata.


Nuos Plus, il massimo del comfort e del risparmio
La gamma NUOS comprende Nuos Plus le cui performance rappresentano una vera e propria rivoluzione nel panorama degli scaldacqua a pompa di calore

Le introduzioni tecnologiche rendono Nuos Plus già in classe energetica A+ (nuovo limite ErP introdotto a partire dal 2017). Nuos Plus funziona in pompa di calore con temperature dell'aria che vanno da -7°C a +42°C. 

Tanta acqua calda a basso costo, sempre disponibile, anche in climi rigidi. Al di fuori di questo range, intervengono le resistenze integrative da 1500 W e 1000 W.

Nuos Plus riscalda l'acqua in brevissimo tempo, più velocemente di qualsiasi altro prodotto del suo genere e litraggio. Si stima che, rispetto ad uno scaldacqua elettrico ad accumulo di pari litraggio, può far risparmiare anche l'80% in bolletta! Questo grazie al suo elevatissimo COP, fino a 3,35.

Installare Nuos Plus è, inoltre, molto intuitivo grazie al nuovo design ottimizzato e l'accesso facilitato a tutti i componenti. 

Oltre alle funzioni comuni a tutta la gamma, per Nuos Plus vale anche la pena segnalare: lafunzione Super Silence capace di garantire la minima rumorosità durante le ore notturne; la funzione fotovoltaica, in grado di sfruttare al massimo l'energia elettrica autoprodotta e le funzioni Combi e System (solo per i modelli SYS e TWIN SYS, che ottimizzano il collegamento con generatori ausiliari sia misti che solo riscaldamento).


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI