Cerca nel blog

venerdì 9 settembre 2016

GREEN TOUR: giardini aperti e passeggiate tra arte e natura per scoprire la Bergamo più wild

Outdoor design, sport, arte e natura: questi gli ingredienti del Green Tour, le iniziative organizzate nell'ambito de I Maestri del Paesaggio per scoprire le location e gli scorci più affascinanti di Bergamo, tutti rigorosamente green e wild.

Fitto il calendario di appuntamenti pensati per tutti i gusti e le età: i percorsi sulle mura per scoprire le installazioni di Land Art di Arte in Natura, la passeggiate con il Gruppo Speleologico Bergamasco le Nottole sull'acquedotto dei Vasi, i percorsi guidati con le Guide Turistiche Città Bergamo, l'evento Esplorazione Urbana con l'Associazione Croce e Punto, e ancora Open Gardens, per scoprire con l'architetto Adele Sironi i giardini privati più wild di Bergamo.

Prossimi appuntamenti in programma sabato 10 alle 10.00 con la Green Run, l'allenamento collettivo con We Run Bergamo e l'Accademia della Guardia di Finanza, per poi proseguire, dalle 17.30, con il picnic a Palazzo e la mostra alla 255 Raw Gallery a Palazzo Zanchi (via Tasso 49, Bergamo Bassa), dove sarà presentata l'edizione 2016 di Open Gardens, in programma il 17 e il 18 settembre.

BERGAMO GREEN TOUR
GIARDINI APERTI E PASSEGGIATE VERDI
TRA ARTE, NATURA E CULTURA
PER SCOPRIRE IL VOLTO WILD DI BERGAMO,
DA CITTA' ALTA AI COLLI


Bergamo, settembre 2016 – L'outdoor design è di casa a Bergamo, dal 7 al 25 settembre, con i percorsi guidati del Green Tour realizzati in occasione de I Maestri del Paesaggio. 

Per passeggiare tra le bellezze artistiche e paesaggistiche bergamasche, immergersi nei giardini privati aperti al pubblico per un giorno e scoprire i gioielli nascosti a pochi passi da Piazza Vecchia.

Tutto è pronto per un viaggio indimenticabile tra le meraviglie del paesaggio bergamasco. 

A partire dal progetto Open Gardens. Nell'ambito della manifestazione I Maestri del Paesaggio organizzata dall'associazione culturale Arketipos e dal Comune di Bergamo,i giardini segreti più belli di Bergamo aprono le loro porte sabato 17 e domenica 18 settembredalle 9 alle 12.30. Tesori privati solitamente nascosti agli occhi dei più che ora svelano il loro volto più intimo.

Primi a mostrarsi, sabato 17 settembre, saranno i giardini a Bergamo Alta: il giardino della Casa del Vescovo, il giardino del Monastero Benedettino di Santa Grata, un giardino all'inglese contemporaneo, un giardino terrazzato ai piedi del castello di San Vigilio, un giardino sui Torni, un tempo coltivazione di carciofi. 

Domenica 18 settembre, invece, i protagonisti saranno in Bergamo Bassa con il giardino creativo 255 Raw Gallery,  cuore pulsante di via Tasso 49, gli Orti di San Tomaso, con ingresso da via San Tomaso 39, "Ca Rossa" con il parco all'italiana e all'inglese,  il giardino Piscine&Natura in via Cifrondi e un giardino creativo in Borgo Canale.

Per partecipare a Open Gardens è necessario iscriversi sul sito imaestridelpaesaggio.it. 

L'iniziativa è gratuita grazie al sostegno di Dielle Ceramiche, vivaio Giardini Arioldi, Xpouf Bergamo e Pernice Comunicazione.


Un'esperienza che quest'anno si arricchisce anche di un Picnic a Palazzo per assaporare il gusto del vivere in giardino: sabato 10 settembre, infatti, dalle 17.30 presso la 255 Raw Gallery, in Palazzo Zanchi, in via Tasso 49 si potrà gustare il Donizetti Wild Spriss, dedicato al grande compositore bergamasco Gaetano Donizetti, dai colori giallo e rosso - i colori di Bergamo -, cocktail ufficiale de I Maestri del Paesaggio preparato dagli studenti dell'Istituto Alberghiero iSchool seguendo la ricetta pensata dai ristoratori di città alta e firmata da Tony Foini, storico barman de «Le Iris» a Bergamo. 

Gli ingredienti principali sono aranciata San Pellegrino, vino rosso bergamasco dei viticoltori «Sette Terre», Bitter Campari e un'aggiunta di una buccia di limone di Sorrento.

Soprattutto, il picnic sarà l'occasione per vedere in anteprima i giardini privati che apriranno le porte il week end successivo, protagonisti della mostra allestita all'interno della 255 Raw Gallery. 

La mostra è dedicata ai giardini selezionati in quanto rappresentativi di un determinato stile, orti-giardini, giardini all'italiana, giardini all'inglese e giardini contemporanei e in quanto espressione dell'amore dei proprietari per il loro spazio verde.  

Il tutto, con un'attenzione speciale al «wild landscape», focus dell'edizione 2016 de I Maestri del Paesaggio. La mostra resterà aperta dal 10 al 25 settembre ad orario 15.30-18.30  in via Tasso, 49, negli spazi della 255 Raw Gallery.


Per immergersi nello sport e nella natura, invece, spazio a Green Run, allenamento collettivo organizzato da We Run Bergamo in collaborazione con i Cadetti dell'Accademia della Guardia di Finanza il 10 settembre - dalle ore 10 alle 12 - per portare tra le vie della città e i colli una corsa a passo libero in notturna con esercizi di fitness a corpo libero accompagnati da un sottofondo musicale.


Ma Green Tour è anche Arte in Natura con l'artista e docente norvegese Jan Erik Sorenstuen che ha regalato alla città un'istallazione di Land Art collocata sugli spalti delle mura di Città Alta. Due piccoli percorsi circolari permettono di ammirare oltre l'installazione anche lo splendido Roccolo Casati. L'iniziativa è resa possibile grazie al supporto di Solco Città Aperta e la paesaggista Paola Innocenti.
E sempre da Piazza Vecchia l'11 settembre alle 14 e 15 partirà il percorso di 3544 mt. dell'acquedotto dei Vasi. La visita all'acquedotto, guidata dal Gruppo Speleologico Bergamasco le Nottole, si svolgerà esternamente al complesso idrico da Porta S. Alessandro fino alla località Case Gallina.
E ancora: l'evento Esplorazione Urbana, con l'Associazione Croce e Punto per esercitare l'occhio e l'arte di vagabondare in Città Alta e sui suoi colli, riconoscendone l'intimo e delicato equilibrio anche senza essere fotografi professionisti. L'itinerario è aperto a tutti, studenti e professionisti, curiosi e narratori muniti di una macchina fotografica o di uno smartphone.
Inoltre, in occasione dell'edizione 2016 de I Maestri del Paesaggio il gruppo Guide Turistiche Città di Bergamo propone due Percorsi guidati: l'8 e 15 settembre alle ore 19 si esploreranno Giardini e terrazze di Città Alta, osservando il verde dentro le mura, mentre il 10 e 17 settembre alle ore 15 si camminerà nel verde dei Colli. 
E non è tutto, anche quest'anno la contaminazione de I Maestri del Paesaggio si spinge oltre i Colli per arrivare alla Villa settecentesca Pesenti-Agliardi a Sombreno di Paladina per visitare e scoprire la villa, l'11, il 18 e il 25 settembre, attraverso la spiegazione del giardino e del progetto del Pollack, presente in originale nella villa con 27 tavole acquarellate.



Per ulteriori informazioni, consultare il sito imaestridelpaesaggio.it 
o l'app per android: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.digiunit.arketipos
o per iOS: https://itunes.apple.com/us/app/i-maestri-del-paesaggio/id969505113?l=it&ls=1&mt=8


La manifestazione i Maestri del Paesaggioda sempre catalizzatrice di attenzioni a livello nazionale e internazionale, è organizzata dall'Associazione Arketipos e dal Comune di Bergamo con il sostegno di Regione Lombardia, Camera di Commercio, Fondazione Credito Bergamasco, Consorzio di Bonifica della Media Pianura Bergamasca, Fondazione della Comunità Bergamasca e gode della collaborazione di Fondazione Lombardia per l'Ambiente, Confindustria Bergamo, Parco dei Colli di Bergamo e Università di Bergamo.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI