Cerca nel blog

mercoledì 22 marzo 2017

Design Week | ABLE TO Design + Art | Chiostri di San Marco, Milano | 4 - 9 aprile 2017


Image
Image
Milano Design Week 2017 - San Marco Project

ABLE TO design+art
Opere, idee, materie, abilità

4 – 9 aprile 2017
Via San Marco 2 - Milano
Image
T'able per l'edizione 2017 della Milano Design Week presenta ABLE TO design + art che si inserisce all'interno di San Marco Project, l'evento pensato per valorizzare un capolavoro artistico come la piazza e i chiostri della chiesa di San Marco a Brera. 

Sul sagrato, al posto delle automobili quotidianamente parcheggiate, compariranno allestimenti di giardini con complementi di arredo outdoor, installazioni artistiche, esibizioni musicali con degustazioni, mentre all'interno dei chiostri, i complementi d'arredo, gli oggetti, i materiali valorizzano la sperimentazione e le relazioni tra design e arte.

L'allestimento della piazza con l'evento DOT – design, outdoor and taste, progettato e coordinato da dallo VG crea e Myplant & Garden, mette in evidenza come il rapporto tra il progetto dell'ambiente naturale e quello dell'arredamento siano correlati in senso funzionale e decorativo, perché gli spazi verdi diventano sempre più un valore per le città e per gli ambienti domestici. In questa direzione, l'estetica ha l'obiettivo di trovare nuove connessioni progettuali.

Nel chiostro, l'esposizione ABLE TO design + art, a cura di T'ABLE con la direzione artistica di Sabrina Cazzaniga e Marco Migliari, vuole essere una riflessione visiva sul valore della competenza in ambito creativo. Attraverso gli oggetti esposti e i designer, gli artisti e le aziende che raccontano le loro produzioni, si può vedere come l'attività artistica sia di stimolo anche alla produzione di serie, per approfondire le potenzialità dei materiali e articolare i processi realizzativi, finalizzandoli a nuove suggestioni formali. Il dialogo tra la tradizione dei mestieri e la sperimentazione del design e dell'arte è un modo per essere competitivi, attraverso la produzione di nuovi saperi.

ABLE TO design + art non è solo un gioco di parole e di pensieri intorno al concetto di abilità e di competenza. È l'abilità finalizzata alla creatività (ABLE TO …), che si rafforza nella capacità di stare insieme e di sviluppare relazioni. L'esposizione è, quindi, una riflessione visiva intorno alla sperimentazione sui materiali e sulle forme, dove l'intervento su misura è anche singolare, nel senso doppio di unico e di originale. L'arte diventa propedeutica per la produzione di serie. Rappresenta anche un modo di chiedersi quale sia l'unità di misura contemporanea, che non è solo una questione di dimensioni. Infatti l'etimologia di "misura" deriva da modus: comodo, con modo, cioè con misura. È quindi un modo per riflettere su cosa sia confortevole, non solo per il corpo ma anche per i sensi e i pensieri.

L'esposizione mette in scena oggetti che sono la proiezione nel presente della storia della manifattura e dell'arte e della sapienza dei territori, con la consapevolezza che non è la novità che deve predominare, ma è l'innovazione che deve condurre il gioco di forme, di funzioni e di processi. Per questo, le tipologie presenti vanno dal complemento d'arredo all'opera d'arte, dall'oggetto decorativo all'accessorio di moda. La produzione è solo esemplificativa delle competenze in atto, con la coscienza che il progetto può finalizzare le abilità verso altri risultati, in una sperimentazione che continua.

I protagonisti di ABLE TO design + art sono:
Eetico - Colombini Manufatti - EnjoyALL - Este Ceramiche Porcellane - Focotto - Haute Material - Homwarm - Impatia - Johnny Dell'Orto - Les Ottomans - Marc Ceramica Design - Massimo Boi - Paolo Maria Russo Architetto - Prenotto - Sologioia - Un tè da matti - Tuttoattaccato - Vetrofuso  - Zed Experience

Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Image




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI