Cerca nel blog

venerdì 17 marzo 2017

Digitalizzazione dell'energia: 6 milioni consumatori interessati alla domotica

Verso la digitalizzazione dell'energia: in Italia 6 milioni di consumatori interessati alla domotica

INTELLIGENZA NEI CONSUMI DI ENERGIA: ARRIVA DOMUS CHECK DI ENGIE

Monitoraggio di sprechi e analisi dei consumi in relazione al meteo e ai valori medi di zona, consigli personalizzati per migliorare l'efficienza energetica, obiettivi di risparmio annuali e sfide settimanali, tutti i vantaggi del nuovo servizio Engie per consumare energia in modo intelligente

Milano, 17 marzo 2017 – Monitoraggio degli sprechi e analisi intelligente dei consumi di energia, in relazione agli eventi meteo e comparativamente con i valori medi di zona; consigli personalizzati per consumare in modo più efficiente, obiettivi di risparmio annuali e sfide settimanali: sono i vantaggi di Domus Check, il servizio per il consumo razionale ed efficiente di energia di Engie.

Le tecnologie smart per l'efficienza energetica rappresentano uno dei principali driver di innovazione nel settore energetico e un mercato in crescita: già adesso secondo un'indagine Eurisko 6,2 milioni di italiani sono interessati alla domotica, con intenzione di acquistare una soluzione di automazione per la casa; 5,4 milioni di consumatori mostrano una coscienza ecologica e si dicono disposti a pagare per prodotti e servizi eco-ecompatibili mentre 5 milioni sono interessati al tema della sicurezza e intendono comprarsi un sistema di sicurezza   per la casa.

L'Italia tra l'altro, è stata pioniera rispetto al resto d'Europa in alcuni ambiti di digitalizzazione, come l'installazione di contatori intelligenti: la percentuale di smart meters installati sul totale dei contatori di energia elettrica e gas in Italia è del 67% contro il 7,6% della Gran Bretagna, lo 0,2% della Germania, il 4,3% della Francia e il 10% dei Paesi Bassi. Abbiamo inoltre un buon livello di utilizzo dei canali digitali per interagire con i fornitori di energia: il 57% dei consumatori, mentre in Gran Bretagna si arriva al 43%, in Germania e Francia al 33%, nei Paesi Bassi al 29% (dati Commissione Europea). Fattore, questo, indispensabile per sperimentare le opportunità offerte dalla digitalizzazione dei servizi e affrontare la transizione energetica.

"La liberalizzazione del mercato elettrico – dichiara Monica Iacono Direttore B2C Engie – spinge verso una trasformazione del bene energia, da semplice kilowattora a bene complesso, che include diverse componenti di servizio, come quelli legati alle modalità di consumo efficiente e alla capacità di rispondere alle esigenze degli utenti. Engie già adesso, insieme all'energia, offre servizi complessi di efficienza energetica, manutenzione di impianti e caldaie, facility management; la nostra ambizione – conclude Iacono – è quella di poter cambiare il modo di pensare l'energia in Italia".

Domus Check è un servizio accessibile da web e da App per consumare meno e meglio: grazie ad una tecnologia di profilazione molto complessa, si può sapere se si è fatto un uso razionale di energia in relazione agli eventi metereologici e avere come parametri di riferimento i consumi medi dei vicini di casa che possiedono un appartamento della stessa grandezza, con gli stessi elettrodomestici. Tutto ovviamente nel rispetto della privacy. Nella bolletta viene dettagliato quanto si è consumato per l'illuminazione o per gli elettrodomestici e viene allegato un report con consigli personalizzati per migliorare l'efficienza energetica e raggiungere obiettivi di risparmio annuali.


Chi è Engie
ENGIE pone la crescita responsabile al centro delle proprie attività (elettricità, gas naturale e servizi energetici) per affrontare le grandi sfide della transizione energetica verso un'economia a basse emissioni di carbonio: accesso all'economia sostenibile, attenuazione e adattamento al mutamento climatico, sicurezza degli approvvigionamenti e ottimizzazione dell'uso delle risorse. ENGIE in Italia propone offerte globali sull'intera catena del valore dell'energia, dalla fornitura ai servizi, con particolare attenzione ai prodotti innovativi e alle soluzioni di efficienza energetica e di gestione integrata. Con un fatturato di circa 4 miliardi di euro e oltre 2.600 dipendenti in più di 50 uffici sull'intero territorio nazionale, ENGIE in Italia è il primo operatore nei servizi energetici, il secondo nella vendita del gas (all'ingrosso), il quarto nella produzione di elettricità. E' presente in tutti i segmenti, dal residenziale al terziario, pubblico e privato, fino alla piccola e grande industria; ha un portafoglio di oltre 1.000.000 di clienti finali per la fornitura di gas e di elettricità e di 56.000 clienti nei servizi energetici , tra i quali 1.000 Amministrazioni




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI