Cerca nel blog

venerdì 31 marzo 2017

Mandarin Capital Partners II acquisisce La Fabbrica: nasce il polo della ceramica italiana extralusso

Il fondo di Private Equity avvia la realizzazione di un "Cluster Ceramico Alto di Gamma" sotto la guida del manager Graziano Verdi. L'investment bank Oaklins Arietti ha effettuato la ricerca delle aziende target e collaborato all'elaborazione del business plan


Milano, 31 marzo 2017

Il fondo di Private Equity Mandarin Capital Partners II, affiancato da alcuni qualificati investitori privati tra i quali il top manager Graziano Verdi, ha firmato oggi l'accordo per l'acquisizione de La Fabbrica SpA di Castel Bolognese, azienda dell'alto di gamma delle piastrelle in ceramica. L'operazione, che verrà effettuata attraverso il veicolo Italcer, è il primo passo di un progetto volto alla realizzazione di un cluster di imprese per la valorizzazione dei migliori prodotti Made in Italy nel settore della ceramica italiana, con l'obiettivo di realizzare significative efficienze nella produzione e sinergie di natura commerciale mirando a sviluppare  i mercati più sensibili allo stile e alla qualità della ceramica italiana.

A guidare come capo azienda il costituendo gruppo sarà il manager Graziano Verdi, che vanta una lunga e brillante esperienza come AD di Graniti Fiandre, quotata nel 2001 come prima matricola nel segmento Star della Borsa Italiana. Il curriculum di Verdi conta anche il ruolo di AD di Technogym e del gruppo Koramic.   

Con un fatturato di quasi 45 milioni di euro e un EBITDA di circa 5 milioni di euro, oltre al marchio che porta il nome dell'azienda La Fabbrica detiene anche il brand AVA, con cui ha sviluppato una importante presenza nel comparto delle big slabsOltre a La Fabbrica, MCP II è in fase di avanzata negoziazione per l'acquisizione di un'altra società operante nel settore, con l'obiettivo di chiudere l'operazione nel giro di un paio di mesi. Inoltre, lo scorso dicembre è stata acquisita un'opzione call esercitabile all'approvazione dei dati di bilancio 2017 su La Tagina, società di Gualdo Tadino con una lunga tradizione a da sempre leader nelle produzioni ceramiche di altissimo livello.  Una serie di altre trattative sono in corso per l'acquisizione di altre società del comparto ceramico e in settori contigui.

Italcer avvierà a breve la realizzazione di un impianto di produzione 4.0 negli Stati Uniti, volto a consolidare la presenza su quel mercato.

MCP II e gli altri investitori sono stati assistiti nella definizione dell'operazione dallo studio Legance di Milano e dal team guidato da Marco Gubitosi, mentre l'investment bank Oaklins Arietti, con il team di Michele Manetti, ha effettuato la ricerca dei target e ha collaborato all'elaborazione del business plan. Le due diligence finanziaria, commerciale e fiscale sono state condotte da EY, sotto il coordinamento di Enrico Silva.

«Con questa operazione - sottolinea Michele Manetti, Partner di Oaklins Arietti - abbiamo fatto un primo passo per la costituzione di uno dei più grandi cluster mondiali nel settore della ceramica. L'obiettivo è quello di creare un gruppo, con un fatturato tra i 500 milioni e 1 miliardo di euro, in grado di competere con i più importanti player a livello globale, per valorizzare anche all'estero i migliori prodotti Made in Italy».

Nessun commento:

Posta un commento

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI