Cerca nel blog

martedì 18 aprile 2017

E’ online il BIM di Knauf: esaustivo, completo, facile e veloce, al servizio di chi progetta

                                   

Nuove soluzioni Knauf per architetti e progettisti

"Build better with BIM. Design better with KNAUF". E' la strategia di Knauf per il suo approccio al BIM, la cui fase uno ha appena visto il rilascio sul suo sito dei file grafici di ben 29 soluzioni di edilizia a secco per pareti interne. A breve nuovi rilasci, a completamento delle soluzioni per i vari sistemi costruttivi
Knauf Italia, leader nella tecnologia dei sistemi a secco applicata alle costruzioni, ha messo a disposizione dei progettisti e dei professionisti del settore un ventaglio di soluzioni da primato per pareti interne a secco modellate con ben ventinove file BIM dedicati.
                                                                          
                                                                          
I file BIM Knauf agevolano l'attività del progettista innanzitutto per il loro elevato numero e la loro ampia varietà, consentendogli di scegliere, tra le tante soluzioni proposte, quella ideale per risolvere le esigenze di ogni possibile cliente. Oltre a questo, ogni progettista scoprirà con piacere il diversificato livello di dettaglio e di informazioni associate a ciascun file e alla relativa soluzione progettuale, che gli permetteranno di sfruttare al meglio le potenzialità del BIM nell'ottica di una progettazione integrata.
                          
La ricca collezione di file pubblicati e resi disponibili in un'apposita sezione del sito Knauf dedicata al download (www.knauf.it/BIM_download.aspx) rappresentano le soluzioni e i prodotti Knauf, con oggetti BIM che includono dettagli e parametri precisi, rappresentano colori e texture realistici e contengono le informazioni su progettualità e prestazioni tecniche delle singole soluzioni presenti.
                                                                      
Knauf offre così ai progettisti che lavorano con il BIM i necessari strumenti per elaborare ogni progetto come "contenitore di informazioni sull'edificio", con dati grafici (come i disegni) e specifici attributi tecnici (come schede tecniche , caratteristiche, prestazioni e certificati) anche relativi al ciclo di vita previsto.
In questo senso Knauf supporta la visione BIM, che va oltre la progettazione puramente visiva in 2D o 3D e specifica le funzionalità e le prestazioni di ogni oggetto BIM presente nel progetto.
                                                  
"Il BIM è nato dalla volontà di andare verso la collaborazione con i progettisti, l'interoperabilità dei software, l'integrazione tra i processi e la sostenibilità. Knauf, che ha il suo maggior punto di forza nell'innovazione continua di prodotto e di processo, è in piena sintonia con questa visione ed ha quindi scelto di stare al fianco di progettisti e professionisti mettendo a disposizione dei loro computer tutte le sue principali soluzioni per pareti interne a secco con una veste BIM di altissima qualità", ha dichiarato l'ing. Claudia Chiti, direttore tecnico di Knauf Italia.

Per quanto numerose, le soluzioni appena pubblicate e relative alle pareti interne sono infatti solo l'inizio del percorso BIM di Knauf, che presto vedrà la sezione specifica del sito arricchirsi progressivamente di moltissime nuove voci, dedicate a tutti gli altri ambiti dell'edilizia a secco, per dare a progettisti e professionisti del settore un servizio sempre migliore, più ricco e più fruibile
Knauf Italia
Il leader nell'edilizia per ambienti sani, sicuri e confortevoli (www.knauf.it)

Knauf Italia, sede nazionale della capogruppo tedesca Knauf Gips KG, leader mondiale nell'ambito dell'edilizia, è stata fondata nel 1977. Polo produttivo a supporto del mercato edile italiano, conta due stabilimenti in Toscana, per la produzione dei sistemi a secco e degli intonaci a base gesso. Knauf Italia, forte di un indiscusso primato nelle costruzioni a secco, è oggi un solido punto di riferimento per operatori del settore e utenti finali.

Parallelamente al continuo sviluppo e alla produzione di innovative soluzioni di tamponamenti a secco, soffittature, pavimentazioni, isolamenti e intonaci, Knauf investe molto sulla formazione con i Centri polifunzionali di Milano e Pisa, che offrono un'ampia gamma di corsi, seminari e servizi dedicati ai professionisti italiani dell'edilizia.
La proposta di Sistemi Costruttivi evoluti, l'attenzione alla formazione, le partnership con università e progettisti sono i punti di forza di un'azienda sempre in prima linea nel proporre risposte tecnologiche all'avanguardia anche nell'ecocompatibilità.


E' proprio questa attenzione per l'ambiente che ha condotto Knauf a fondare nel 1998 Campo alla Sughera, azienda vitivinicola nel borgo di Bolgheri i cui vini rossi hanno subito ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale. Il successo qualitativo dei vini di Campo alla Sughera è la dimostrazione della passione di Knauf per il territorio, la qualità e l'impegno quotidiano per l'eccellenza.


Knauf Group - Worldwide Knauf building systems facilitate planning and construction, offer complete solutions and assured quality. On the German market Knauf is represented by the companies Knauf AMF (ceiling systems), Knauf Aquapanel (cement-bound building boards, interior insulation, perlite), Knauf Bauprodukte (professional solutions for homes), Knauf Gips (drywall, floors, plaster and facade systems), Knauf Insulation (insulating materials made of mineral wool, glass wood and wood wool), Knauf Integral (gypsum fibre technology for floors, walls and ceilings), Knauf PFT (machine technology, plant construction), Knauf Design (surface technology), Marbos (special building materials for fixed stone pavement construction), Richter System (drywall systems) and Sakret Bausysteme (dry mortar for new buildings and reconstruction).
--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI