Cerca nel blog

martedì 31 gennaio 2017

Boffetto Form to Furniture


Fedele alla sua filosofia, Boffetto Form to Furniture propone una nuova libreria in edizione limitata a 99 pezzi, un incastro perfetto tra lo spirito progettuale di Emanuele Svetti e la creatività artistica di Ascanio. Nasce così Migration to Cloud, un nome decisamente suggestivo, che richiama la leggerezza di un abbraccio. 

La libreria Cloud, disegnata dall'architetto Svetti appartiene alla collezione Join – Incastro Perfetto. In questa collezione, Svetti ha presentato la metafora di un momento intimo e intenso come un abbraccio che altro non è che "un incastro perfetto". 

Mentre la nostra casa fa da cornice e contenitore di questo momento, la libreria Cloud abbraccia metaforicamente e fisicamente Migration, l'opera pittorica di Ascanio, che vi confluisce unendo e collegando i due mondi dell'arte e del design, unificando e aggregando le persone. 

La libreria Migration to Cloud è realizzata nella parte centrale in solid surface bianco opaco e illuminato nel perimetro. Il frontale retro compreso il frontale del mobile sono realizzati in vetro retro stampato e retroilluminato. 

Migration to Cloud continua un percorso stilistico e formale che si inserisce nel filone della Street Art. Ascanio, infatti, è anche un artista di strada, famoso per i suoi murales e per la sua concezione di arte partecipata, ovvero realizzata e condivisa con gli altri.


Libreria MIGRATION to CLOUD dim. 386 x 144 cm



--
www.CorrieredelWeb.it

Superfici e materiali innovativi a Surface Design Show 2017

Dal 7 al 9 febbraio 2017 si terrà presso il Business Design Centre di Londra la manifestazione Surface Design Show 2017 che includerà la Light School. Più di 170 espositori nazionali e internazionali presenteranno le superfici più innovative che l'industria del mercato offre. E per la prima volta molti esporranno anche le nuove superfici realizzate esclusivamente per il settore dell'architettura, del design e dell'edilizia. Surface Design Show 2017 proporrà anche quest'anno una serie di eventi con lo scopo di dare ispirazione e incoraggiare le aziende con nuove idee per offrire ad un pubblico selezionato un'unica esperienza di visita. 

Tra questi eventi, ricordiamo la Preview Evening Live Debate presentata da David Michon e PechaKucha Evening, un'informale e divertente presentazione di slide, che sarà condotta da Phil Coffey di Coffey Architects e dai relatori ospiti Chris Dyson di Chris Dyson Architects e Matthew Driscoll di Threefold Architects. Dal 2005, Surface Design Show rappresenta il solo evento in UK per tutto il settore commerciale in cerca delle ultime innovazioni e tendenze per quanto riguarda il design delle superfici. 

Qui di seguito, alcune delle superfici che saranno presentate al Surface Design Show 2017 Bay Gallery Home (stand 554) propone la prima collezione mondiale australiana dell'interior aborigeno denominata My Country. La carta da parati, le tegole in ceramica e i tappeti riprendono la filosofia aborigena e i processi creativi, mentre le creazioni illustrano il stretto rapporto con la natura. La collezione ricorda i miti sulla cartografia, i riti e la topografia sacra creando cosi un design unico. Spectral Lighting (stand LS360) presenterà IRIS L. Mentre le IRIS LED e IRIS L sembrano solo appese, sorprendono e affascinano tutti grazie alla luce tremolante e all'uso creativo dei colori. L'eccezionale design composto da schermi di LED a due lati, gode dei vantaggi delle efficientissime illuminazioni LED per creare un estetico visivo impressionante. 

Changing the Faces of Composites (stand 226) presenta Kimorra, marchio specializzato nei tessuti in laminato e impiallacciatura che trasforma i tessuti in materie adattate per le superfici dure. Il tessuto è sottile e flessibile ma al contempo forte e durevole per l'arredo destinato o no a far parte di un insieme. Kimorra sublima il tessuto perché oltrepassa le difficoltà pratiche relative a una tale materia. La gamma comprende opulenti disegni in oro e argento che creano stili d'eccezione per panelli e oltre. Kimorra è stato premiato il prodotto dell'anno dalla prestigiosa Mixology North 2016 V4 Woodflooring ritorna a Surface Design Show con The Wild Wood, la loro nuova gamma. The Wild Wood unisce le nuove collezioni realizzate su misura da fabbriche specializzate presenti in Europa e una gamma di superfici in legno di alta qualità. Wild Wood aggiunge anche nuovi prodotti alla gamma esistente di pannelli decorativi per pareti in legno di V4. Panneau Craft presentato al Surface Design Show richiama il legno di barca che viene totalmente ripensato per far nascere pareti decorative adatti ai muri, ai soffitti e alle coperte per ogni tipo di struttura edificata. 

Rust on a Roll viene presentato da Innerspace (stand 406). Rust on a Roll propone alternative in lamiera d'acciaio arrugginito, un aspetto industriale tanto desiderato. Si raggiunge questo aspetto in quanto le particelle di ruggine sono utilizzate per la produzione. Ogni produzione di Rust on a Roll è unica perché è finita a mano e sembra un vero pannello arrugginito sia dal punto di vista dell'aspetto che dell'odore Evan James (stand 404) presenta Applicate 2.5 in aggiunta alla collezione Applicate. Applicate è un rivestimento murale interattivo 3D che mostra la bellezza naturale e lussuosa di Birch Ply. Grazie al concetto che si basa su un tabellone di attaccapanni, le forme tratteggiate dal laser si inseriscono nelle fessure specialmente disegnate. Cosi, il disegno trascende le linee e ci sono sempre più colori. Tra gli vari altri espositori che presentano nuovi prodotti al Surface Design Show 2017 ricordiamo Grestec Tiles, Arnold Laver, Altfield, CDUK, FINSA, ITC Natural Luxury Flooring e Pfleider Troverete l'elenco completo degli espositori al sito web: surfacedesignshow.com






Meliconi - Antenna da interni AT52: design curvo ultrasottile e grande qualità, per non perdere neanche un secondo dei tuoi programmi preferiti!




Seconda casa senza segnale TV? Stanza non collegata all'antenna condominiale?

Con l'elegante antenna da interni AT52 di Meliconi, non perdi neanche un secondo dei tuoi programmi preferiti!

Meliconi, da sempre specialista dell'accessorio TV, propone una nuova soluzione d'avanguardia capace di unire design e qualità: l'antenna da interni AT52.

Per descrivere questa antenna iniziamo dagli importanti dettagli tecnici: una ricezione del segnale ottimale sia per quanto riguarda la TV digitale terrestre in qualità standard (DVB-T), che in alta definizione (DVB-T HD); in particolare risulta ideale per la ricezione del segnale Full HD ed è già predisposta per ricevere i segnali DVB-T2.

Ovviamente l'antenna riceve anche i segnali radio digitali (DAB).

La regolazione del guadagno arriva fino a 52db, con l'amplificatore che si dimostra estremamente silenzioso, caratterizzato da una figura di rumore particolarmente bassa (NF < 1db).

Le interferenze di segnale sono ridotte al minimo, grazie a speciali filtri capaci di limitare al massimo i disturbi causati dalle frequenze 4G / LTE!

L'antenna AT52 di Meliconi si alimenta con l'adattatore incluso nella confezione, oppure, qualora il decoder digitale terrestre (incorporato nella TV o esterno) sia predisposto, anche attraverso cavo d'antenna.

Oltre alle importanti caratteristiche tecnologiche, AT52 è anche un elemento di arredo: caratterizzata da un design curvo e ultrasottile, l'antenna risulta esteticamente preziosa ed elegante, capace di arredare con stile il proprio angolo TV. Prezzo indicativo al pubblico: 44,99 euro.

L'antenna TV da interni AT52 è acquistabile su www.meliconi.com, presso la GDO, i negozi specializzati di elettronica, i negozi di ricambi e componenti elettronici, ed i migliori siti di e-commerce.









--

www.CorrieredelWeb.it

NOVITÀ CERASA: saponi, tappeti, asciugamani e carta da parati


Cerasa continua la proposta "total look" completandolacon tessuti, tappeti, saponi e carta da parati.

SAPONI
La linea di saponi proposti da Cerasa, è realizzata artigianalmente in Italia, seguendo rigorosi criteri produttivi che utilizzano il metodo dell'impasto a freddo.
Sono realizzati con materie prime naturali come il puro olio di cocco, non contengono grassi animali né conservanti ed allergeni, per garantire il massimo benessere anche ai soggetti allergici.
Sono proposti in 3 fragranze, ognuna con diverse proprietà:
Fiori d'Arancio svolge un'azione detergente e aromatica
Lavanda con proprietà dermo protettive e astringenti
Natura, un sapone delicatamente esfoliante per un'azione effetto scrub.

TAPPETI MIXED
I tappeti esclusivi Mixed sono lavorati in India da maestri artigiani che ne assicurano qualità e originalità.
La tessitura avviene tramite un telaio azionato a mano: è attraverso il solo intreccio di trama e ordito che i tappeti prendono forma. Il materiale utilizzato è il cotone, una fibra naturale che conferisce al tappeto un carattere garbato e senza tempo che si adatta ad ogni realtà di arredo.
Sono disponibili in 2 varianti di colore (mixed light e mixed dark) e in 2 formati per ogni colore (110x60 e 145x70).


ASCIUGAMANI
Le collezioni di asciugamani proposte da Cerasa sono il frutto di un'approfondita ricerca di qualità tessile, unita all'attenzione per la natura e l'ambiente. L'utilizzo di materiali pregiati come il lino e il cotone, uniti alla maestria artigianale italiana, creano prodotti unici, al 100% naturali e anallergici per un tocco di raffinatezza all'ambiente bagno.
Sono disponibili in 3 serie: Unika caratterizzata da inserimenti in lino con decoro sfrangiato dal carattere moderno. Rosè, inserimenti in lino con decoro floreale in rilievo per un tocco di romanticismo, e la serie Lino costituita da un grande telo in puro lino con bordo per un asciugamano pregiato e di carattere.
I colori proposti sono canapa, avio e grafite.

CARTE DA PARATI
Non una semplice carta da parati, ma un tessuto in fibra di vetro estremamente resistente e impermeabilizzabile attraverso un particolare trattamento superficiale, che lo rende perfettamente adatto all'ambiente bagno. Un rivestimento murale unico, proposto in sei decori creativi in esclusiva per Cerasa, che uniti a trame inedite, diventano un vero e proprio elemento d'arredo, suggestivo e di carattere.
Le 3 tipologie di trame neutre a leggero rilievo possono essere semplicemente tinteggiate o personalizzabili con 6 tipologie di decori (Decor, Fish, Vintage, Woodland, Frame e Tile) ognuna in due varianti di colore (01 e 02).
I tessuti in fibra di vetro grazie alla loro struttura e compattezza sono in grado di fornire soluzioni innovative, adeguate alle severe specifiche richieste negli interventi di edilizia pubblica, privata e nel terziario.
Plus fibra di vetro: è ignifuga, viene applicata mediante incollaggio rivestendo in modo perfetto qualsiasi supportonasconde le crepe di assestamento delle pareti migliorandone l'uniformità, rinforzando e consolidando la struttura della superficie di aggrappo.
Resistente a strappi, urti, abrasioni, detersivi e disinfettanti, la carta da parati di Cerasa è realizzata con materie prime naturali, non è né tossica né contaminabile da agenti biologici, inoltre la struttura reticolare del tessuto permette la traspirabilità della parete. È possibile tinteggiare la carta da parati con pitture acriliche lavabili oppure smalti ad acqua; la fibra di vetro può essere ritinteggiata più volte senza necessità di rimozione.


--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 30 gennaio 2017

SUGO CORK RUGS(R) il tappeto magico di AMORIM CORK VENTURES


Amorim Cork Ventures lancia una startup che propone la prima collezione di tappeti in sughero realizzati con le tradizionali tecniche di tessitura

Lisbona, 30 Gennaio 2017
Isolamento termico e acustico, comfort, riduzione del rischio di allergie: sono queste le caratteristiche che il sughero dona agli esclusivi tappeti SUGO CORK RUGS®.  Amorim Cork Ventures (ACV) – l'unico incubatore d'impresa al mondo esclusivamente dedicato al settore del sughero - ha lanciato infatti la sua seconda startup "TD Cork - Tapetes Decorativos com Cortiça Lda.", gestita dalla designer Susana Godinho e dalla manager Sónia Andrade. Il primo prodotto è SUGO CORK RUGS® e si basa su un metodo innovativo, in attesa di brevetto, per la produzione di tappeti in sughero, che recupera le tradizionali tecniche di tessitura

Una originale collezione di tappeti versatili e funzionali, con il tipico arricchimento dato dall'utilizzo del sughero.
TD Cork è stata una delle prime aziende accettate da Amorim Cork Ventures: dopo il necessario periodo di incubazione, è stata costituita la società e ha investito in attrezzature per la produzione, operazione culminata nel lancio sul mercato del primo tappeto in tessuto di sughero.  

Il valore aggiunto del nuovo tappeto si basa sulle caratteristiche naturali del sughero, come la durata, le proprietà di isolamento termico e acustico, la performance anti-umidità e la riduzione dei rischi di allergie, unite ad un'ampia gamma di modelli e colori, in un nuovo concetto creativo.

Oltre al sughero, il nuovo tappeto è realizzato con lana e cotone portoghese, riciclati da grandi produzioni industriali. La nuova collezione di SUGO CORK RUGS® è contemporanea - combina soluzioni semplici ed eleganti con opere più audaci che completano il colore naturale del sughero con uno o più dei colori delle fibre tessili utilizzate.  

Il Portogallo è considerato uno dei leader mondiali nella produzione di tappeti e moquette rivolti al segmento alto e medio-alto, come i tappeti Beiriz o Arraiolos. SUGO CORK RUGS® è posizionato anche in questo segmento. In un unico prodotto unisce due settori in cui il Portogallo è ampiamente riconosciuto come leader mondiale: il sughero e il mondo dei tappeti in tessuto.

Competitività responsabile e prestazioni sociali ed ambientali sono valori importanti per il posizionamento previsto del marchio. Così, pur essendo una società di nuova costituzione, TD Cork ha già ottenuto la certificazione internazionale da BCorp - un movimento internazionale in rapida crescita che valuta le aziende in base alla loro performance ambientali, sociali ed economiche. I canali di vendita prioritari saranno punti vendita specializzati, oltre a collaborazioni con studi di progettazione e studi di architettura nei principali mercati di riferimento di SUGO CORK RUGS ®.   www.sugocorkrugs.com





--
www.CorrieredelWeb.it

Progetto CMR è uno dei 10 studi di architettura più influenti in Cina



Xiantao Big Data Valley
Grande soddisfazione per Progetto CMR che a Pechino si aggiudica la nomina di "Top Ten Most Influential Design Firms"

Il 2017 inizia con un importante riconoscimento per Progetto CMR: nel corso della Design Impact China Competition, svoltasi a Pechino, la società di progettazione integrata milanese è stata infatti insignita del titolo di "Top Ten Most Influential Design Firms", entrando quindi nella classifica dei primi 10 studi di architettura più influenti del Paese.
Design Impact China Competition, organizzata ogni anno dalla National Architecture Institution of China, con il supporto di China Artists Association Environmental Art Design Committee, premia i progetti e i progettisti che si sono distinti per il loro approccio innovativo e sostenibile al nuovo sviluppo urbano cinese.

"Sono veramente onorato e soddisfatto di ricevere questo premio, a brevissima distanza dall'ultimo Best Overall Award per il China-EU Future City masterplan di Shenzhen" - afferma l'arch. Massimo Roj, AD di Progetto CMR. "La Cina, dove ormai operiamo da più di 15 anni, si riconferma un Paese estremamente importante per noi e che ripaga gli sforzi e l'impegno investiti per arrivare dove siamo adesso".

L'avventura di Progetto CMR in Cina è iniziata infatti nel 2002: nel corso di questi 15 anni di attività, la società milanese ha aperto due uffici a Pechino e Tianjin, con un organico che conta oggi circa 30 persone, e ha sviluppato un portfolio di progetti che vanno dalla pianificazione urbana all'architettura e all'interior design, per un totale di 1.800.000 mq costruiti in tutto il Paese.

Attualmente in fase di costruzione in Cina vi sono il masterplan di Xiantao Big Data Valley a Chongqing - un IT park di 256.000 mq di ultima generazione - il già citato masterplan China-EU Future City a Shenzhen, il Jihua Park a Chongqing e Changchun - un nuovo centro di retailtainment che unisce shopping village, alberghi e sports hub in un unico complesso - e la prima fase del villaggio eco-sostenibile a Manjiangwan, nel nord del Paese, disegnato seguendo i canoni di Slow City.
Xiantao Big Data Valley
China-EU Future City
Jiuha PArk
Manjiangwan
Progetto CMR
Progetto CMR è una società specializzata nella progettazione integrata, nata nel 1994 con l'obiettivo di realizzare un'architettura flessibile, efficiente ed ecosostenibile applicando un metodo che parte dall'analisi delle esigenze del cliente. La sede centrale è a Milano, ha uffici in diverse città nel mondo: Rome, Athens, Bahrain, Beijing, Chennai, Istanbul, Jakarta, Prague, Singapore, Tianjin ed è partner di EAN - European Architect Network.
La società è strutturata in tre macro aree: architettura, ingegneria, design, che operano in modo integrato per offrire soluzioni personalizzate, innovative e sostenibili. Dal 2010 Progetto CMR è tra i primi 100 studi di architettura al mondo segnalati da BD World Architecture Top 100.
"Less ego more eco", meno interessi personali e più obiettivi collettivi, è la filosofia progettuale della società che dà anche il titolo all'ultima pubblicazione dedicata alla sostenibilità, firmata dall'arch. Massimo Roj (Editrice Compositori, 2012).
Tra i progetti recenti in Italia: la nuova sede de La Stampa a Torino, i nuovi uffici della Gazzetta dello Sport a Milano, l'Headquarters del Gruppo Pittini a Osoppo (Udine), le nuove sedi di Heinz, ABI e HP a Milano e Roma, la riqualificazione delle Torri Garibaldi a Milano. Tra quelli esteri sono diversi gli sviluppi a scala urbana: LEGEM, una proposta italiana per lo sviluppo di una città sostenibile in India; la riqualificazione dell'antica Città di Jingzhou in Cina, e, sempre in Cina, i master plan per i nuovi sviluppi di Manjiangwan e Zhenjiang Sino-Italian Agricultural Innovation Demo Park.
Massimo Roj, fondatore e Ceo di Progetto CMR
Architetto, da oltre 30 anni svolge attività di consulenza nei campi della Pianificazione degli spazi, del Disegno degli interni e dell'Architettura in Italia e all'Estero. Nel 1994 fonda a Milano Progetto CMR, azienda leader italiana nel settore delle progettazione integrata. La sua passione per la ricerca lo porta ad assumere numerosi incarichi scientifici. Visiting Professor all'Università di Tianjin, nel 2002 è membro del comitato scientifico di Humantec (Design for Humanization of Technology), dal 2006 fa parte del comitato scientifico di ULI (Urban Land Institute), dal 2011, grazie al suo impegno nella progettazione sostenibile, partecipa ai comitati scientifici di Eire e Assoimmobiliare, dal 2013 entra a far parte del Comitato Operativo per la Competitività Territoriale di Assolombarda.
Tra le sue pubblicazioni: "Workspace/Workscape. I nuovi scenari dell'ufficio" (2000), "WorkWideWords. Le parole del progetto" (2004), "Less Ego More Eco" (2012).





--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 28 gennaio 2017

Axo Light_U-Light, anelli di luce nello spazio



Originale ed iconica, U-Light è caratterizzata da una struttura composta da due sottili linee curve in alluminio: una linea a forma di U rovesciata e un anello sottostante, nel quale si colloca la fonte luminosa.

La lampada è quindi estremamente leggera e ciononostante in grado di caratterizzare installazioni dal forte impatto scenico: elementi bidimensionali generano l'impressione tridimensionale di una cupola, come se le due semplici linee racchiudessero un volume invisibile ma ben presente nello spazio.



--

ARIA PIÚ PULITA IN CASA, SOLO CON UN “SOFFIO”

"Soffio" è il sistema di ventilazione meccanica controllata a parete in grado di migliorare la salute in casa, grazie all'abbattimento di polveri sottili e inquinanti indoor.  

Il risparmio energetico è assicurato da un recupero di calore dell'a6, certificato TÜV  e da un consumo minimo, meno di 40 centesimi al mese.   


Schio (VI), 28 gennaio 2017 – "Soffio" migliora e semplifica la ventilazione all'interno degli edifici grazie all'ottimale e continuo ricambio d'aria, garantisce un'efficienza di recupero termico dell'86%, certificato TÜV SÜD e un significativo risparmio sulle spese di riscaldamento con un consumo minore ai 5 watt.  

Un unico sistema che permette di rinnovare costantemente l'aria indoor, filtrando polveri sottili, pollini e agenti inquinanti, rendendo gli ambienti più salubri. 

Il raffinato design lo rende adattabile a ogni stile architettonico con una resa estetica superiore grazie alla perfetta integrazione in qualsiasi contesto, domestico o lavorativo.   

"Soffio" è semplice e rapido da installare, non necessita di lavori di muratura invasivi, di canalizzazioni e ingombranti impianti centralizzati, rappresentando la soluzione ideale per gli interventi di riqualificazione energetica e ristrutturazione. 

È disponibile nella tonalità del bianco e su richiesta in qualsiasi altra colorazione.  

"Soffio" è frutto della ricerca e tecnologia ALPAC, azienda vicentina specializzata nella progettazione di sistemi di ventilazione meccanica controllata in grado di contribuire alla qualità dell'aria interna in ogni ambiente, tutelando la salute e il benessere di chi vi abita.     


--
www.CorrieredelWeb.it

Nasce una nuova essenza di legno naturalmente scura: TEAM 7 lancia il rovere moka


Presentata a Imm Cologne la nuova essenza di legno rovere moka - studiata e sviluppata dall'azienda austriaca TEAM 7 insieme all'Università di Vienna – di colore naturalmente scuro e trattata solo con olio naturale che non sbiadisce e può essere facilmente riparata dai graffi e dalle ammaccature senza perdere il suo colore.
 
I legni molto scuri hanno un aspetto particolarmente raffinato e rappresentano una delle tendenze colore più attuali. 

Ad eccezione del noce, tuttavia, in Europa è difficile trovare essenze che possiedano questa caratteristica naturalmente, senza l'applicazione di vernici.

Ecco perchè TEAM 7, produttore austriaco di mobili in legno naturale dal design pluripremiato, assieme all'Università BoKu di Vienna (Università di risorse naturali e scienze della vita), ha sviluppato uno speciale procedimento tramite il quale il colore del legno si trasforma in modo naturale.

Arrivando là dove mai nessuno prima aveva provato nel settore del mobile, TEAM 7 ha quindi dato vita al rovere moka, un nuovo legno scuro allo stato naturale che conserva la superficie a poro aperto e con essa tutte le medesime proprietà positive presenti nelle essenze naturali TEAM 7. 

Tra queste rientrano la capacità di "respirare" e di regolare l'umidità dell'aria, l'azione antibatterica e antistatica e la grande facilità di cura e manutenzione. 

Il nuovo rovere moka, come ogni legno naturale, in caso di graffi o ammaccature può essere comodamente riparato, senza alcuna variazione nel colore.

Nel corso del 2017, la nuova essenza sarà disponibile per la collezione cubus pure per zona pranzo e living, per i tavolini lux e lift e per il tavolo tak con base in metallo.


Fondata nell'autunno del 1959 da Erwin Berghammer, TEAM 7 è considerata una delle aziende pioniere nel settore dell'arredamento naturale. 
Infatti, già a partire dagli anni '80, grazie al forte spirito imprenditoriale dei proprietari unito alla loro sensibilità verso il rispetto della natura, la filosofia green e la produzione sostenibile hanno cominciato a permearne l'attività. 
Da allora, TEAM 7 ha cominciato a produrre mobili in legno naturale.

L'arrivo in azienda di Georg Emprechtinger, entrato in campo come amministratore delegato nel 1999 e diventato unico proprietario nel 2006, ha dato la svolta decisiva al marchio, facendo debuttare ufficialmente TEAM 7 nel mercato dei mobili di design.

Nel corso degli anni il team creativo interno all'azienda, costituito da 35 designer e tecnici di sviluppo prodotto, supportato da Emprechtinger ha cominciato ad integrare nuove funzionalità tecnologiche al prodotto; una conversione che ha permesso al brand di conquistare nuove importanti fette di mercato. 

Ai valori in cui l'azienda austriaca si è sempre identificata, quali sostenibilità, tradizione artigianale della lavorazione e produzione su commessa, si sono quindi affiancati innovazione e design: senza dimenticare le proprie radici ecologiche, il marchio TEAM 7 ha cominciato a distinguersi per la raffinatezza delle sue creazioni in legno naturale.

Ed è proprio grazie a questo innovativo approccio virtuoso al legno, che unisce tradizione artigiana con la moderna arte ingegneristica, che dal 2005 ad oggi TEAM 7 ha collezionato ben 38 premi internazionali per il design, come il red dot award o l'Interior Innovation Award, di cui se ne contano sette soltanto nel 2014.

Produzione verticale, varietà di gamma, raffinatezza tecnologica, realizzazione esclusivamente su commessa ed il rispetto della natura e del legno naturale sono i capisaldi della produzione TEAM 7 che nel corso degli anni è cresciuta in modo esponenziale. 

Oggi l'azienda realizza un fatturato di oltre 85 milioni di Euro, impiegando più di 700 collaboratori distribuiti tra le tre sedi austriache, di cui due stabilimenti per la produzione di mobili ed uno per lo stoccaggio del legno e produzione di pannelli, e la segheria in Ungheria.

TEAM 7 è inoltre presente in centinaia di punti vendita sparsi in tutto il Mondo. La quota di esportazione si aggira intorno all'84% e nonostante l'internazionalizzazione crescente, TEAM 7 produce e continuerà a produrre solo in Austria.


--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 27 gennaio 2017

Tante sfumature per un arredo: MORELATO presenta Daphne

Morelato è un'azienda veronese dalla lunga tradizione ebanista che propone soluzioni di arredo per soddisfare qualsiasi gusto ed esigenza. 


Dalla zona giorno a quella notte, Morelato offre pezzi di qualità che spaziano dallo stile classico a quello più attuale, per arredare i propri ambienti con classe ed eleganza. 


Sono numerosi i complementi che l'azienda propone in diverse finiture e rivestimenti, per offrire al cliente un prodotto personalizzabile su misura e adattabile a ogni spazio, come la poltrona Daphne


Morelato è un'azienda veronese dalla lunga tradizione ebanista che propone soluzioni di arredo per soddisfare qualsiasi gusto ed esigenza. 


Dalla zona giorno a quella notte, Morelato offre pezzi di qualità che spaziano dallo stile classico a quello più attuale, per arredare i propri ambienti con classe ed eleganza. 


Sono numerosi i complementi che l'azienda propone in diverse finiture e rivestimenti, per offrire al cliente un prodotto personalizzabile su misura e adattabile a ogni spazio, come la poltrona Daphne.


Creata dal Centro Ricerche MAAMDaphne è una seduta realizzata in legno massello di ciliegio e disponibile in svariati rivestimenti e colori. 


Dalla vivacità delle sfumature del greenery, colore di tendenza del 2017, alla delicatezza del velluto satinato, passando per i colori decisi della pelle, così come la particolarità del tessuto bicolore, Daphne è il complemento di arredo che si veste ad hoc per tutte le occasioni. Un poltrona versatile in grado di adattarsi a qualsiasi ambiente.


In abbinamento, per completare la linea, Morelato propone lo sgabello – pouf in massello di ciliegio, dotato di cuscini imbottiti removibili, che può essere associato alla poltrona come comodo poggiapiedi, oppure utilizzato singolarmente come pratico sgabello.


Daphne è un complemento che non passa inosservato, la soluzione perfetta per chi predilige l'eccellenza di un prodotto artigianale e di qualità firmato Morelato.


--
www.CorrieredelWeb.it

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI