Cerca nel blog

domenica 4 dicembre 2016

SOHO, la madia che nasconde il televisore. Design Ronda Design Lab


La TV c'è e non c'è 
Design pulito ed essenziale per Soho, la capiente madia con struttura in acciaio ed esclusivo angolare senza saldature brevettato, proposta anche nella versione con porta televisore a scomparsa grazie ad un sistema di sollevamento elettrico. 

Elegante e molto pratico, il sistema di TV a scomparsa risolve i diversi problemi legati agli inestetici cavi elettrici, libera spazio e rende meno invasivo l'impatto scenico dello schermo negli ambienti abitativi

Disponibile anche con sistema audio bluetooth, il vano a scomparsa per la tv supporta uno schermo di massimo 42'' ma, su richiesta, può essere personalizzato con schermi video più grandi. 

La madia è, inoltre, proposta anche nella versione con sistema di retroilluminazione.

La raffinata pulizia formale dell'acciaio
Interni raffinati per Soho rappresentati da tre vani con ripiani in cristallo con possibilità di aggiungere dei piccoli cassetti. 

Le ante sono in acciaio inox con finitura scotch-brite (una finitura con lieve satinatura orizzontale) e trattamento anti-impronta

L'azzeccato binomio cromatico di madia con ante in acciaio e porta Tv in legno laccato nero insieme al gioco dei volumi crea un mobile dalla grande personalità mantenendo la pulizia formale delle linee.

Non solo per la casa
Soho è un elemento d'arredo versatile, il suo impiego è previsto sia per la casa sia negli ambienti ufficio, per sale riunioni o uffici direzionali

L'originale sistema di appoggio centrale è poco invasivo e fa sì che la madia sembri appesa mentre in realtà poggia a terra.


Scheda prodotto
Nome: Soho
Design: Ronda Design Lab
Azienda: Ronda Design marketed by App Design srl – Via A. Volta, 29 36010 Zanè (VI) – Tel. +39 04451850142
www.rondadesign.it – sales@rondadesign.it

Breve descrizione: 
Design pulito ed essenziale per Soho, la capiente madia con struttura in acciaio ed esclusivo angolare brevettato proposta anche nella versione con porta televisore a scomparsa grazie ad un sistema di sollevamento elettrico. 

Ante in acciaio inox con finitura scotch-brite e trattamento anti-impronta; interni raffinati con tre vani con ripiani in cristallo e possibilità di piccoli cassetti. Soho è disponibile anche nella versione senza televisore.

Misure: l.220 h. 86 p 56,2 cm
Materiali: acciaio inox, legno laccato
Finiture: acciaio inox finitura scotch-brite, laccato nero



--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 2 dicembre 2016

“MEDITERRANEO”, PER LE PARETI EFFETTI MATERICI COME NELLA GRECIA ANTICA

“MEDITERRANEO”, PER LE PARETI EFFETTI MATERICI COME NELLA GRECIA ANTICA

Milano, 2 dicembre – Colori, materia e suggestioni estetiche del Mediterraneo antico rivivono  in un intonaco a base di grassello di calce, ultimo nato in casa Harpo sandtex, azienda triestina leader nel green building. 

Grazie all’uso sapiente di spatole, rulli e frattoni, unito alla mano esperta dell’applicatore, l’intonaco Mediterraneo è in grado, con la sua versatilità, di far sognare le atmosfere dei luoghi omerici in un viaggio da Itaca a Delfi, da Sparta a Efeso. 

Buono per interni ed esterni, dall’aspetto materico tendente al grezzo non lavorato con stile, il Mediterraneo si presta alla fantasia dell’applicatore che può spingere su venature e increspature più o meno evidenti, disordinate o geometriche a seconda dell’area storica di riferimento. 

Si va da Itaca, con venature profonde che evocano il passare del tempo e i fasti gloriosi del Palazzo di Ulisse, a Delfi più delicata sulle tonalità del beige/crema ottenibile con lavorazione a rullo in plastica e frattone per lievi increspature, fino all’effetto Sparta molto deciso sulla variante rossa che richiama il colore dei vasi attici o ancora Efeso con profonde increspature orizzontali ad evocare la regolarità del mattone faccia vista. Ma sono solo alcuni degli effetti che si possono ottenere lavorando il prodotto. 

Quale che sia la variante, c’è tutta la storia del Mare di Mezzo e della sua civiltà in questo intonaco ottenuto dalla pietra di calcare magnesiaco, ovvero dolomitica che, con una stagionatura di oltre 24 mesi e unito al marmo bianco di Carrara, origina il prezioso grassello di calce. Su questa base, spazio alla fantasia per varianti uniche ed esclusive.

Idee regalo Natale 2016: regali lussuosi da mettere sotto l’albero.





Cerchi un regalo di lusso per rendere il Natale 2016 prezioso e indimenticabile?

M.I.A., ditta artigiana di Meda (Brianza, Milano), propone mobili intarsiati artistici in Stile Luigi XV, Luigi XVI, Maggiolini e Impero.
Tavolini, scrivanie e comò realizzati con legni pregiati e finemente intarsiati da esperti ebanisti, un’idea regalo che acquista valore nel tempo.
 

Con i nostri mobili d’epoca la casa assumerà un’atmosfera principesca.




Ogni mobile è un’opera d’arte che colma di gioia, appassiona e conquista chi lo possiede.

Siamo specializzati soprattutto nella produzione e vendita di tavolini intarsiati da salotto, da ingresso, scrivanie con intagli e intarsi in madreperla, librerie in stile, comò Stile Maggiolini.



La nostra azienda si occupa di tutte le fasi della realizzazione dei mobili, garantendo una splendida lucidatura con cera d'api e gomma lacca a tampone.

L’apposizione del marchio a fuoco garantisce l’autenticità dello stile e la qualità dei nostri prodotti.

CONTATTACI PER UN APPUNTAMENTO O UN PREVENTIVO GRATUITO : 0362 72130

sabato 26 novembre 2016

La poltrona Uovo by Sergio Villa Mobilitaly


Poltrona girevole Uovo in legno e pelliccia Mongolia by Sergio Villa Mobilitaly. 

La poltrona Uovo, dalla forma avvolgente ed accogliente, gira completamente su se stessa grazie ad un meccanismo nascosto. 

E' stata proposta in varie finiture e rivestimenti, ma la più "coccolosa" è sicuramente quella con il rivestimento in calda pelliccia Mongolia.

Design by Carlo Rampazzi
Dimensioni cm 85 x 85 x 80 h


martedì 22 novembre 2016

AGA - DA JULIA MARMI


Julia Marmi, azienda storica friulana specializzata nell’estrazione e lavorazione di Pietra Piasentina, materiale lapideo unico estratto esclusivamente in una piccola area pedemontana nord-orientale del Friuli, si è presentata al suo terzo appuntamento al Cersaie alla mostra Cer-Sail - Italian Style Concept, curata da Angelo Dall’Aglio e da Davide Vercelli.
In fiera anche la consolle porta lavello AGA in Pietra Piasentina con bordi a spacco lavorati a mano, realizzata in 3 pezzi e con le superfici fiammate, disegnata da Davide Vercelli e Angelo Dall’Aglio.
Forza, possenza, eleganza riassunte in poche linee: il porta lavandino Aga  è un pezzo unico realizzato a misura coniugabile con ogni ambiente e stile.

SCHEDA TECNICA
Descrizione: consolle porta lavabo realizzata in Pietra Piasentina fiammata con bordi a spacco naturale; è un pezzo unico realizzato su misura, personalizzabile
Materiali e finiture:  Pietra Piasentina fiammata con bordi a spacco naturale; è un pezzo unico realizzato su misura, personalizzabile
Dimensioni: 150x50x70 cm.
Design: Davide Vercelli e Angelo Dall’Aglio

PROFILO AZIENDALE
Julia Marmi, azienda storica di Cividale del Friuli, fondata nel 1967, è specializzata nell’estrazione e lavorazione  di Pietra Piasentina. Il materiale, estratto esclusivamente in una piccola area pedemontana nord-orientale del Friuli, ha ottime caratteristiche tecniche ed estetiche. Viene infatti utilizzato sia in esterno sia negli interni, per pavimenti e rivestimenti e per la realizzazione di elementi di arredo.
La zona di estrazione della Pietra Piasentina è una ristretta fascia delle Prealpi Giulia situata nei dintorni di Cividale, in Friuli Venezia Giulia. In quest’area, Julia Marmi è la più importante proprietaria di cave attive di Pietra Piasentina, ne possiede tre, per una disponibilità di scavo di 1.500.000 di metri cubi.
La denominazione “Pietra Piasentina” deriva da un aneddoto di origine friulana secondo il quale i maggiori committenti di Udine la descrivevano come “una pietra che la piase”– “un materiale che piace”, estremamente apprezzato per le qualità fisiche ed estetiche.
Julia Marmi aderisce al Consorzio Produttori Pietra Piasentina, costituito nel 1965, per la tutela e lo sviluppo di questo prodotto e per dare servizi ad aziende e progettisti.
Julia Marmi vanta importanti realizzazioni in ambito contract, a partire dal retail di lusso con i negozi Marella nel mondo progettati dallo studio Archcalo Design, dell’architetto Angelo Calò, e il locale di tendenza Radetzky a Milano dello studio Studio Alberto Re

www.juliamarmi.it

 

venerdì 18 novembre 2016

L'AGENZIA ICE ALLA PRIMA EDIZIONE DEL SALONE DEL MOBILE. MILANO SHANGHAI AL FIANCO DI 55 AZIENDE ITALIANE

In mostra il meglio del design e dell'arredamento Made in Italy



Roma, 18 novembre 2016 – "La costante crescita a due cifre delle nostre esportazioni registrata negli ultimi anni conferma l'Italia primo partner nel sistema arredo per la Cina, con export a valore di 308 milioni di USD nel 2015 e 229 milioni di USD quest'anno fino ad agosto– afferma Michele Scannavini, Presidente dell'Agenzia ICE – "La continua spinta all'innovazione, l'eccellenza, la qualità e il design delle nostre produzioni, unitamente all'imponente urbanizzazione e alla crescita del potere di acquisto della classe media cinese, offrono grandi spazi di mercato e numerose opportunità per le nostre aziende. Fondamentale, quindi, una promozione sinergica, coordinata e di impatto. Lo sforzo di portare il Salone del Mobile per la prima volta a Shanghai va in questa precisa direzione". 

Con queste premesse l'ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane partecipa alla prima edizione del Salone del Mobile.

Milano Shanghai, per supportare le 55 aziende italiane presenti e facilitare il networking e azioni B2B. 

A questo scopo sono state predisposte una serie di attività di comunicazione rivolte sia al pubblico cinese, con la creazione di un sito ad hoc in lingua e pubblicità su WeChat e Weibo per sviluppare business, branding, vendite ed engagement; sia alla stampa locale, con partnership strategiche e infine agli opinion leader con l'organizzazione di eventi mirati.

Fondamentale, nella realizzazione dell'intero progetto fieristico, la piena collaborazione da parte del Governo, in particolare del Ministero degli Esteri e del Ministero dello Sviluppo Economico, dell'Agenzia ICE, e delle più importanti Istituzioni italiane presenti in Cina

Un'edizione speciale, questa prima cinese, che porta sul palcoscenico dello Shanghai Exhibition Centerdal 19 al 21 novembre, il meglio della produzione dell'arredo Made in Italinsieme a marchi esemplari dell'Italian lifestyle - fashion, automotive, food & beverage - per un'immersione a 360° nella bellezza del Bel Paese amata e ricercata nel mondo. 

Una mostra evento che farà vivere ai visitatori un'esperienza unica grazie anche ad un allestimento, creato su misura per il centro espositivo, che accompagnerà gliospiti in un percorso alla scoperta della bellezza e della qualità artigianale, del lusso e dell'eleganza Made in Italy. 

Il fulcro sarà una "piazza" dove convergeranno le eccellenze italiane e che fungerà come luogo d'incontro, di scambio di idee, di relazioni e di relax, ma anche come momento culturale di ascolto e di confronto grazie alle Master Classes tenute da architetti italiani di fama internazionale.

Altro spazio di incontro sarà quello dedicato al SaloneSatellite, il primo evento ad aver posto particolare attenzione sui giovani diventando subito luogo di incontro per eccellenza tra imprenditori-talent scout e i più promettenti progettisti. 

Per l'inaugurazione, che si terrà questa sera, è stata organizzata un'anteprima per circa 1500 invitati alla presenza dell'Ambasciatore d'Italia in Cina S.E. Ettore Sequi, dell'On. Ivan Scalfarotto, del Presidente dell'Agenzia ICE Michele Scannavini, del Direttore Generale dell'Agenzia ICE Piergiorgio Borgogelli e dei vertici FederlegnoArredo.


--
www.CorrieredelWeb.it

CON DIESYS E TRATTO DI ALIVAR ORGANIZZA E PERSONALIZZA CON STILE IL TUO LIVING

La casa è il luogo che meglio rappresenta la propria indole


Per questo la personalizzazione degli spazi domestici diventaun'esigenza primaria dell'arredare. 


L'area living è la zona della convivialità per eccellenza e allo stesso tempo il luogo del relax, dove non possono mancare librerie di varie forme e dimensioni. 


ALIVAR, azienda fiorentina riconosciuta a livello internazionale per la produzione di mobili di elevato standard qualitativo, offre un'ampia proposta per stili diversi ed esigenze abitative.


Tra gli ultimi modelli della collezione Home Project, a cura dell'Architetto Giuseppe Bavusoci sono le librerie Diesys e Tratto che rappresentano soluzioni di arredo da modulare su misura, accostando i vari elementi a catalogo.


Diesys, dallo stile metropolitano econtemporaneo con elementi materici, è un pezzo versatile che può essere composto sulla base delle proprie necessità per un vero e proprio prodotto "sartoriale".


Diesys, infatti, ha diverse dotazioni, fra le quali una cassettiera, uno scaffale e delle scatole rivestite in cuoio che possono essere combinate a piacere. 


La struttura è in acciaio spazzolato con protezione trasparente e i ripiani sono proposti in rovere termotrattato, "Noce di colore" o palissandro.


Il sistema Tratto è una linea di complementi d'arredo che riesce a soddisfare diverse esigenze, grazie alla funzionalità e allo stile essenziale. 


La libreria proposta in collezione si presenta con finiture in rovere termo-trattato, ante e cassetti in legno o rivestiti in cuoio oppure con anta cristallo e illuminazione LED.  


Per chi desidera arredare la zona giorno secondo uno stile più contemporaneo, il modello Tratto può essere anche declinato in MDF laccato lucido o opaco.


ALIVAR offre da sempre soluzioni di arredo che rispondono adun ideale di design raffinato, un'unione perfetta di ricercatezza ed eccellenza.


--
www.CorrieredelWeb.it

FEED

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI