CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime notizie di Arredo e Design

Cerca nel blog

venerdì 29 maggio 2015

Brevetto unitario, Snaidero: “importante strumento per le imprese innovative italiane”



Bruxelles, 29 maggio 2015  - L'Italia aderirà al “brevetto unitario” dell'Unione europea. Lo ha annunciato ieri il sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, nel corso del Consiglio Ue Competitività. Un passo che consentirà di ottenere un brevetto valido in 25 Paesi europei, tramite un’unica procedura, e pagando un’unica tassa, con una drastica riduzione delle formalità e dei costi. 

Nell'Unione Europea la protezione tramite brevetto è al momento assicurata da due sistemi: i sistemi nazionali e il sistema europeo. La domanda di registrazione di un brevetto in più Paesi europei all’Ufficio di Monaco si traduce nel rilascio di un “fascio di brevetti” nazionali, i quali devono essere singolarmente convalidati nei Paesi di interesse dagli uffici competenti. Il nascente sistema del “brevetto unitario” non prevede le convalide nazionali e le relative traduzioni. Una volta concesso – in inglese, francese o tedesco – è automaticamente valido in tutti gli Stati aderenti. L’adesione dovrà ora essere approvata dal Parlamento Italiano. Si prevede che tale sistema diventerà operativo a partire dal 2016.

“Il brevetto unitario darà alle imprese italiane, soprattutto le piccole e medie, che in proporzione subiscono maggiormente i costi legati alla difesa giudiziaria contro la contraffazione, l’occasione di essere più competitive” commenta il presidente di FederlegnoArredo, Roberto Snaidero. “Chi vende i propri prodotti all’estero potrà beneficiare di un’unica copertura sull’intero territorio dell’Ue a costi ridotti rispetto agli attuali, priva di oneri burocratici e, non da ultimo, utile a fungere da barriera alle importazioni di prodotti-copia dai Paesi extra Ue. Infine le imprese estere avranno la possibilità di investire in un Paese che garantisce una protezione adeguata e armonizzata”.

Secondo stime di Confindustria, tale scelta può portare ad un risparmio complessivo annuale per le imprese di 9 milioni di euro (derivato dalla non necessità di ricorrere a due protezioni separate in Italia e nel resto d’Europa) più 5 milioni di euro (assenza di cause brevettuali parallele in Italia e nel resto d’Europa). Oggi il solo costo delle traduzioni dei brevetti concessi nelle lingue nazionali, che il nuovo sistema eviterebbe, è stimato in 270 milioni di euro l’anno, di cui il 20% riferito ad aziende italiane.

PURE LINE, la cappa dedicata agli architetti: massima efficacia e minima visibilità

Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Massima efficacia, minima visibilità per la cappa Pure Line di Novy



La cappa aspirante è un elettrodomestico a cui è affidato il benessere dello spazio cucina. Per questo motivo bisogna saper scegliere un modello di qualità, che si integri perfettamente con l’ambiente. 

NOVY realizza sofisticati apparecchi, che garantiscono l’aspirazione dei fumi e degli odori in modo eccellente, e con sensibile riduzione del rumore.

A soffitto, a incasso, a parete, la cappa è un elemento tecnologico e di forte impatto sul design complessivo.  

L’azienda NOVY propone le cappe a scomparsa totale MAXI PURE LINE, PURE LINE E MINI PURE LINE:

Le cappe della linea PURE LINE sono disponibili con finiture in acciaio o nel colore bianco. Nascono dall’esigenza dell’azienda di creare modelli dedicati agli architetti che possano integrarsi perfettamente con il locale che amiamo considerare il cuore della casa: si sviluppa da qui l’idea di realizzare delle cappe a scomparsa totale e ad incasso.

La linea PURE LINE si avvale dell’estrazione perimetrale a graduazione di intensità: questa tecnologia, ormai adottata da molte aziende, è stata tuttavia brevettata da NOVY nel 1974. Facili da pulire grazie ad un sistema che permette di smontare rapidamente il filtro (che può essere comodamente lavato in lavastoviglie), presentano una funzione di autospegnimento dopo le tre ore di impiego.

Hanno in comune due dettagli che identificano il brand e che lo hanno reso leader del mercato belga: sono silenziose e sono studiate per durare a lungo. Studi accurati e un’attenzione maniacale per ogni dettaglio tecnico rendono NOVY una realtà che esprime con la sua proposta tutto ciò che i clienti si aspettano da una cappa: un sistema di riduzione del rumore, capacità di aspirare fumi e odori efficientemente, facile manutenzione, durabilità, affidabiltà e soprattutto grande resa estetica.


·         MAXI PURE LINE è un modello semiprofessionale: grazie alle dimensioni importanti (150 cm) e ai due motori interni – estremamente prestazionali - è ideale per chi ama stare a lungo impegnato ai fornelli.

·         PURE LINE è disponibile in due dimensioni: 90 o 120 cm

·         MINI PURE LINE è disponibili nelle dimensioni 60 o 90 cm


giovedì 28 maggio 2015

Tutte le novità sulla prima edizione della Bologna Design Week


Bologna Design Week
Un hub per fare incontrare creatività e produzione

Deadline presentazione progetti 30 giugno

Design e creatività, ma anche formazione e tecnologia. Dopo l'entusiasmo con cui stampa e operatori hanno accolto l'annuncio della prima edizione di Bologna Design Week, i curatori presentano le prime novità del programma che animerà questa quattro giorni dedicata alle culture del progetto della città.

Da mercoledì 30 settembre a sabato 3 ottobre, in occasione e con il patrocinio gratuito di CERSAIE Bologna diventerà palcoscenico di mostre, workshops, design talks, esposizioni di prototipi, kermesse artistiche e business meeting per professionisti del mondo del design. Un appuntamento senza precedenti per la città metropolitana che vede per la prima volta riunite le eccellenze culturali, produttive e creative del territorio in un sistema integrato di comunicazione. Un'operazione di mappatura delle ricchezze e dei talenti che coinvolgerà Showroom, Aziende produttrici, studi di architettura, gallerie d'arte ed enti locali.

Nove gli itinerari tematici che si snoderanno in città. Nove circuiti per conoscere il sistema design nel tessuto cittadino, dalle start-up del percorso Incredibol, dedicato ai vincitori delle quattro edizioni del bando, ai produttori raccolti in Design Made in Bologna da Silvia Santachiara, ai creative talks organizzati dai giovani di CNA, al percorso Design Schools, con cui i corsi di design attivi sul territorio entreranno in contatto con aziende e addetti presentando workshop e esposizioni, fino alle gallerie d'arte di Crossover Art, che ospiteranno eccezionalmente pezzi di design.

Non mancherà un percorso Showcase che trasformerà gli spazi commerciali in location in cui designer selezionati potranno presentare progetti ad alto valore d'innovazione mentre il circuito Design Gallery sarà interamente dedicato ad esposizioni monografiche di importanti brand nazionali e designer.

Sarà inoltre l'occasione per conoscere professionisti del settore che apriranno le porte dei loro studi nel percorso Open Studio. Infine il circuito DESIGN_on District proporrà esposizioni, workshops e talks di giovani designer italiani e stranieri.

Lo show room Giampaolo Gazziero in Galleria Cavour e Campogrande Concept in via Castiglione diventeranno cuore pulsante dell'evento, Infopoint e luoghi di riferimento per pubblico, addetti e giornalisti.

Bologna Design Week sarà inoltre l'occasione per visitare i palazzi e le corti del centro storico che si vestiranno di design per diventare sedi di incontro e condivisione.

Tra gli eventi espositivi ospitati da Bologna Design Week, citiamo la seconda tappa del "supercut" Kitchens e della mostra Fashion loves food (dal 9 al 28 giugno visibili presso il Museo della Città di Rimini). Ideato e realizzato da Ines Tolic e Roy Menarini, Kitchens è una videoinstallazione realizzata con il montaggio di oltre 300 sequenze cinematografiche in cui sono rappresentate le cucine e i diversi possibili modi di abitarle. Un progetto ambizioso, nato dalla sinergie fra il Corso in Storia del design e dell'architettura contemporanea, quello di Cinema e industria culturale del Campus di Rimini dell'Università di Bologna e la Cineteca di Rimini.

Design, cultura, business e arte. Una Bologna come non si è mai vista.

Ricordiamo che il termine ultimo per la presentazione di progetti è il 30 giugno.

www.bolognadesignweek.com


INFORMAZIONI UTILI:
Giorni della manifestazione: 30 settembre – 3 ottobre 2015
Promosso da YOUTOOL //design out of the box


Contatti per info e invio di progetti

www.bolognadesignweek.com
Via della Ghisiliera 16 e/f, Bologna
STUDIO.YOUTOOL.IT / www.youtool.it
338 7276702 / hello@youtool.it

In collaborazione con:

In occasione e con il patrocinio di:


Con il patrocinio di:



     





Con la partecipazione di:







Media partner:

 





Social Media partner:

Ufficio stampa:


Culturalia di Norma Waltmann
tel : +39-051-6569105 mob: +39-392-2527126
email: info@culturaliart.com web: www.culturaliart.com
Facebook: Culturalia -  Instagram: culturalia_comunicare_arte

Sentore di vino per la collezione Decanter di Passoni Nature ideata da Design DINN!

 Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

L’essenza del legno, il gusto del vino: un binomio perfetto, da sempre sinonimo di tradizione, cultura e italianità, che trova nuovi significati nella collezione Decanter presentata al Salone del Mobile 2015. 
 
La linea  sorprende sia per il design sinuoso ed elegante che per le cromie uniche ottenute con un’innovativa tecnica di colorazione che sfrutta le vinacce di vini pregiati. Infatti, proprio come in un decanter, la collezione ideata da DINN! accoglie il vino dentro sé ricavandone cromie inusuali e del tutto naturali. 
 
Questa tipologia di finitura, sviluppata in collaborazione con PelleVino Treatment®, è una tecnologia brevettata completamente naturale, proprio come nel DNA Passoni Nature.

Una seduta originale, con struttura in legno avvolgente e rassicurante
proprio come un buon bicchiere di vino. Versatile, adatta a qualsiasi ambiente, dal residenziale al terziario, è perfetta per il contract.

Struttura in legno massello certificato FSC, collanti a zero emissioni, tessuti in fibra naturali, fanno della collezione Decanter la soluzione ideale per un pubblico attento all’ecosostenibilità e al benessere.

Artigianalità, vino, storia, cultura ed ecologia si fondono in un’eccellenza unica. Pochi semplici ingredienti di grande livello qualitativo, sapienza artigianale e saggezza alchemica rendono unico un prodotto da vivere e decantare. 

La famiglia di sedute Decanter è composta da: Poltrona, Lazy, Sedia, Sgabello e Tavolino.

mercoledì 27 maggio 2015

Nasce Alcantara for Daikin. Il clima diventa un’esperienza sensoriale



Dall'unione tra un'eccellenza dello stile e l'azienda leader nei sistemi di climatizzazione nasce la limited edition di Daikin Emura con personalizzazione in Alcantara®, un elemento d'arredo unico ed esclusivo.

Milano, 27 maggio 2015 – Daikin, multinazionale giapponese leader mondiale nei sistemi di climatizzazione, in collaborazione con Alcantara, azienda che distribuisce in tutto il mondo l'omonimo e innovativo materiale, presenta la nuova limited edition Alcantara® for Daikin, pensata appositamente per Daikin Emura, l'icona della climatizzazione residenziale.

Daikin Emura si veste di Alcantara®: da oggi sarà infatti possibile personalizzare i pannelli frontali, scegliendo tra trenta preziose finiture.
Una vera e propria opera di design, un climatizzatore che diventa un elemento d'arredo ancora più esclusivo e unico, che si avvale dell'esperienza e dell'eccellenza dell'artigianato italiano.

L'esclusiva gamma Emura di Daikin, perfetta fusione tra l'estetica raffinata ed elegante e la tecnologia più avanzata, non poteva che scegliere un materiale d'avanguardia come Alcantara®: resistente, durevole e al contempo leggero e versatile. Frutto di una tecnologia unica e moderna, Alcantara® è capace di garantire prestazioni estetiche, tecniche e sensoriali che nessun altro materiale è in grado di offrire; il risultato su Daikin Emura ne esalta il profilo elegante, sottile e aerodinamico.

La limited edition Alcantara® for Daikin ridefinisce il concetto di climatizzazione nel mondo dell'interior design, evolvendosi in un elemento d'arredo unico e senza precedenti. La perfezione del profilo di Daikin Emura diventa un'opera esclusiva nelle mani dell'artigiano che lo rivestirà di Alcantara®, capace di declinarsi in un numero infinito di personalizzazioni grazie alla possibilità di scegliere la texture e lo stile che più si sposa al design di casa.

Ogni pannello sarà rivestito a mano e realizzato su commessa. I tempi di consegna richiedono circa cinque settimane e non ne saranno prodotti più di 220 esemplari all'anno.

Estetica e funzionalità, forza e leggerezza: Daikin Emura e Alcantara® hanno dato vita a un climatizzatore capace di offrire una vera e propria esperienza sensoriale. Se il design di Daikin Emura delizia la vista e la tecnologia consente di avere una temperatura sempre ideale, grazie ad Alcantara® il clima diventa un piacere anche da toccare.

"Design, tecnologia e costante ricerca dell'eccellenza. Questi alcuni dei valori che Daikin condivide con Alcantara e che hanno rappresentato la base comune sulla quale costruire questa collaborazione. Una partnership che ha portato alla realizzazione di un prodotto che non ha precedenti nel mondo della climatizzazione. Essa si colloca all'interno di una cornice più ampia, che ci vede protagonisti di diversi importanti progetti legati al mondo del design. Abbiamo scelto di presentare Alcantara® for Daikin nella splendida ambientazione della Triennale di Milano, icona del design milanese, poiché è qui che è stato presentato Emura e luogo nel quale ci sentiamo come a casa" dichiara Takayuki Kamekawa, Presidente e Amministratore Delegato di Daikin Italy.

I clienti Daikin che vorranno regalarsi la limited edition Alcantara® for Daikin potranno consultare il sito www.daikin.it per visionare le finiture disponibili e prenotarne l'acquisto nel punto vendita più vicino, a partire dal 5 Giugno.

Per coloro che acquisteranno la nuova versione di Daikin Emura in Alcantara® sarà inoltre possibile ricevere una consulenza onlinetotalmente gratuita – da parte di un arredatore professionista che consiglierà le finiture più adatte all'arredamento e al design domestico dell'acquirente. Durante la prenotazione della limited edition in Alcantara® sul sito Daikin, basterà selezionare l'opzione "arredatore online" per essere contattati dal consulente.

Prezzo al pubblico: 390 € IVA inclusa
(Include la fornitura di nuovi pannelli frontali rivestiti in Alcantara® nella variante scelta, la consulenza online e l'installazione a domicilio)


DAIKIN
Daikin Industries Ltd. è la multinazionale giapponese leader mondiale nei sistemi di climatizzazione per applicazioni residenziali, commerciali e industriali. Con oltre 70 siti produttivi, Daikin è il clima per la vita in oltre 140 Paesi in tutto il mondo. Fondata nel 1924, Daikin vanta una posizione di leadership sul mercato grazie al costante impegno dell'azienda nel perseguire obiettivi di innovazione, attraverso lo sviluppo di tecnologie all'avanguardia per ciò che attiene sostenibilità, efficienza energetica e riduzione delle emissioni di CO2. Con uno sguardo sempre rivolto al futuro e allo scenario globale, Daikin è una realtà dinamica in grado di anticipare le esigenze dei consumatori e i trend in materia di design ed estetica. Daikin è presente in Europa dal 1973 con stabilimenti produttivi in Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Turchia, UK e in Italia dal 1968. Nel 2002 nasce Daikin Air Conditioning Italy S.p.A: quattro sedi sul territorio nazionale assicurano una presenza capillare alla clientela professionale e privata. La sede principale di Daikin Italy è a San Donato Milanese (MI), dove sono presenti tutte le funzioni direzionali della società.

ALCANTARA
Fondata nel 1972, Alcantara rappresenta una delle eccellenze del Made in Italy. Marchio registrato di Alcantara S.p.A. e frutto di una tecnologia unica e proprietaria, Alcantara® è un materiale altamente innovativo, potendo offrire una combinazione di sensorialità, estetica e funzionalità che non ha paragoni. Grazie alla sua straordinaria versatilità, Alcantara® è la scelta dei brand più prestigiosi in numerosi campi di applicazione: moda e accessori, automotive, interior design e home décor, consumer-electronics. Grazie a queste caratteristiche, unite ad un serio e certificato impegno in materia di sostenibilità, Alcantara esprime e definisce lo stile di vita contemporaneo: quello di chi ama godere appieno dei prodotti che usa ogni giorno nel rispetto dell'ambiente.
Dal 2009 Alcantara è certificata "Carbon Neutral", avendo definito, ridotto e compensato tutte le emissioni di CO2 legate alla propria attività. Nel 2011 la rendicontazione è stata estesa fino a comprendere l'intero ciclo di vita del prodotto, includendo quindi le fasi di uso e smaltimento ("from cradle to grave"). Per documentare il percorso dell'azienda in questo ambito, ogni anno Alcantara redige e pubblica il proprio Bilancio di Sostenibilità, certificato dall'ente internazionale TÜV SÜD e consultabile anche attraverso il sito aziendale.
L'headquarter di Alcantara si trova a Milano, mentre lo stabilimento produttivo e il centro ricerche sono situati a Nera Montoro, nel cuore dell'Umbria (Terni).

Domal Slide C160: il cielo in una stanza



Milano, 27 Maggio 2015 - Domal amplia la propria offerta con Slide C160, il nuovo alzante scorrevole in alluminio, presentato in anteprima nel corso di 8 eventi itineranti in tutta Italia. Il sistema di porte-finestre ha riscosso un notevole successo presso i clienti, che ne hanno apprezzato la possibilità di realizzare specchiature di notevoli dimensioni, a garanzia della massima luminosità degli ambienti.

Concepito per realizzare grandi superfici vetrate, Slide C160 di Domal - azienda leader nel mercato italiano nel settore dei sistemi per l'edilizia in alluminio – plasma gli spazi creando una continuità visiva tra l'interno e l'esterno che valorizza i locali, rendendoli più ariosi. Capace di accordarsi agli stili di ogni ambiente, grazie alla sua grande flessibilità progettuale, il sistema è maneggevole e al contempo resistente, grazie a speciali meccanismi di sollevamento servoassistito e ad appositi carrelli che possono sostenere fino a 400 kg per anta, a garanzia di un movimento sempre fluido e leggero delle vetrate. Ampie le possibilità di configurazione che arrivano, nella versione a 3 binari, fino a 6 ante apribili, e altrettanto ricca la gamma di colori: dalle tinte pastello o più intense agli effetti legno o metallizzati, ai laccati lucidi, ruvidi o opachi, fino all'opzioni bicolore, per differenziare le finiture in base ai gusti personali e alle regole condominiali.

Oltre a racchiudere le vetrate con profili dalle linee eleganti, Domal Slide C160 offre eccellenti prestazioni in termini di risparmio energetico: con i suoi 3 livelli di isolamento termico, garantisce una riduzione dei consumi e l'accesso alle detrazioni fiscali in qualunque zona climatica. In aggiunta, la protezione agli agenti atmosferici è certificata in classe 4 per la tenuta all'aria, E1350 all'acqua e C4 per quanto concerne la resistenza al carico del vento. Concorre al benessere abitativo anche l'isolamento acustico, garantito fino a 43db. La sinergia tra diversi punti di chiusura, speciali profilati antieffrazione, ferramenta apposita e vetri di sicurezza, assicura inoltre un'elevata protezione contro l'intrusione forzata, certificata RC2.


Antonio Radaelli, Direttore Marketing & Sviluppo Prodotto di Domal, commenta: "Il nuovo Domal Slide C160 nasce dal connubio tra continua ricerca tecnica e design, per rispondere alla sempre crescente esigenza di coniugare estetica, efficienza e sicurezza in un'unica soluzione. Veloce e facile da produrre e installare, il nuovo alzante-scorrevole in alluminio racchiude gli innumerevoli pregi di una materia che, oltre ad assicurare la massima durata con la minima manutenzione, garantisce un'eccezionale luminosità ed un'ampia gamma di opzioni cromatiche".

DOMAL con Sede a Cernusco sul Naviglio, è tra i leader mondiali nel settore dei sistemi per l'edilizia in alluminio in ambito residenziale, civile e commerciale. Da oltre 40 anni, in Italia, è sinonimo di elevata qualità, versatilità innovativa ed eco-sostenibilità ed è in grado di soddisfare qualsiasi istanza progettuale, con soluzioni complete ed altamente performanti.

martedì 26 maggio 2015

Dal SALONE DEL MOBILE ad Expo 2015, dal MIA Fair al MUDEC, WALLPEPPER trasforma in opera d'arte alcune delle pareti più prestigiose di Milano.

Dal SALONE DEL MOBILE ad Expo 2015, dal MIA Fair al MUDEC, WALLPEPPER trasforma in opera d'arte alcune delle pareti più prestigiose di Milano.

 

Chi - e non sono stati pochi - durante le giornate della Design Week 2015 ha avuto occasione di visitare lo showroom permanente presso Spazio81, ha avuto modo di verificare coi propri occhi la qualità del prodotto Wallpepper, la carta da parati "d'autore" che durante FuoriSalone ha presentato in anteprima la nuova linea "Wallpepper Trend".

Coi propri occhi, perchè la differenza con le altre carte da parati è subito evidente: non un motivo ripetuto, ma la trasformazione di una parete in "tela" sulla quale un artista racconta un proprio mondo, in cui l'occhio può ammirare anche il più piccolo dettaglio... E in effetti i visitatori hanno fatto esperienza di questa "trasformazione" anche "con mano": impossibile resistere al desiderio di toccare le pareti dello showroom, che grazie alla composizione assolutamente naturale delle carte Wallpepper (cellulosa e fibra di cotone) sono simili ad un tessuto pregiato.

Sono del resto proprio questi i punti di forza di Wallpepper: la proposta di un catalogo di immagini d'autore, l'altissima qualità della riproduzione dell'immagine e la volontà d'utilizzare solo materiali di prima scelta.

Le immagini proposte sono tante, tantissime: fra linea autoriale e linea Trend si superano i 200 soggetti*... Difficile non trovare quello adatto ad inserirsi nelle nostre case, ad accompagnarsi al meglio con i nostri pezzi d'arredo, a trasformare una stanza normale in qualcosa di unico. Anche grazie ad uno studio di grafica a disposizione per trovare il modo ideale per applicare quel determinato soggetto proprio alla vostra parete, alle vostre misure, alle vostre esigenze.

La qualità di stampa non teme paragoni: Wallpepper nasce, del resto, in seno a Spazio81, una delle più affermate realtà nell'ambito della stampa fotografica / Fine Art Glicée, con oltre trent'anni d'esperienza nel settore. La prova? Più di una. Durante il Salone del Mobile i visitatori dello stand CASSINA hanno potuto ammirare le pareti del Teatro Cassina realizzate da Spazio81 / Wallpepper su disegni di Le Corbusier (forniti da Fondation Le Corbusier), mentre il nuovissimo MUDEC ha fatto realizzare una carta da parati su misura per il nuovissimo ristorante del Museo delle culture a Milano.

Ma anche EXPO 2015 ospita una realizzazione Wallpepper: il Padiglione Eataly presenta, su progetto di Vittorio Sgarbi, una pavimentazione in resina realizzata da Gobbetto su un disegno di Gaetano Pesce riprodotto da Wallpepper. Ma il catalogo Wallpepper è più che sufficiente ad accontentare i "palati" più raffinati: il MIA Fair Milano 2015 ha infatti scelto due opere (di Maria Vittoria Backhaus e Paolo Nicola Rossini) per caratterizzare al meglio le aree ristorante e lounge della fiera. E se siete in centro non perdetevi lo showroom Turri (viale Piave 35), che ospita una parete Wallpepper a firma Martino Frova.

I materiali, per le realizzazioni speciali così come per le installazioni domestiche, sono tutti certificati, in grado di rispondere anche alle esigenze più particolari: carta ecologica, esente da PVC, con base in cellulosa e fibre tessili certificata in classe B1 per la resistenza al fuoco, inodore, traspirante, anallergica e idrorepellente, mentre gli inchiostri ecocompatibili sono conformi allo standard Greenguard Children & Schools e si sono guadagnati, tra le molte, le certificazioni UL, AgBB e Nordic Swan.

Vale la pena entrare a conoscere il mondo Wallpepper. Lo showroom permanente - come pure lo studio di grafica e la produzione - si trova in via Forcella 7/13, dove uno staff dedicato è pronto a mettersi all'ascolto delle esigenze del committente ed a studiare soluzioni che sapranno, in pochi passaggi, rinnovare completamente gli ambienti dando alle pareti il prestigio desiderato.


Tutte le immagini sono presenti online:
www.wallpepper.it/galleria_wallpepper/opere/ per la linea autoriale Wallpepper
wallpeppertrend.it/collezioni-carte-da-parati-di-tendenza-wallpepper-trend/ per le collezioni della nuova linea Wallpepper Trend.

Contatti Wallpepper
Showroom permanente wallpepper: via Forcella 7/13, 20144 Milano - Tel. 0292885406 comunicazione@wallpepper.it
www.wallpepper.it
www.facebook.com/WallpepperIT
twitter.com/WallpepperIT
www.pinterest.com/wallpepperit

lunedì 25 maggio 2015

Ronda Design_bagno...Magnetika



Magnetika è un nuovo modo di arredare gli spazi del bagno all'insegna della massima libertà, creatività e bellezza.

Applicando, infatti, alla parete un pannello metallico è possibile posizionare numerosi accessori estremamente funzionali e decorativi che permettono di ottenere set compositivi mutabili ogniqualvolta si voglia.

Con Magnetika non ci sono regole né vincoli alla sperimentazione; è un pensiero in movimento, la consacrazione dell'estro del momento, del potere di cambiare gli ambienti della propria casa seguendo il flusso delle proprie idee.


 

Il bagno come vuoi tu. Soluzioni magnetiche per accessoriare e personalizzare a piacere il bagno. Magnetika è un nuovo modo di arredare gli spazi del bagno all'insegna della massima libertà, creatività e bellezza.

Applicando, infatti, alla parete un pannello metallico è possibile posizionare numerosi accessori estremamente funzionali e decorativi che permettono di ottenere set compositivi mutabili ogniqualvolta si voglia.

Fra gli accessori, proposti in diverse finiture, specchi, porta-asciugamani, contenitori, porta-rotolo, porta-gioie e per un tocco glamour… il porta-fiore


Materiali: Pannello e accessori in metallo con inserti di legno.

Finiture e colori: Pannelli disponibili in diverse finiture. Accessori in finitura bianco o ghiaccio con eventuale inserto in noce grigio

Nome: Magnetika Bathroom

Design accessori: Ferruccio Tasinato

Azienda: Ronda Design – Via Vegri 83  36010 Zanè (VI) Tel +39 0445 385600    
sales@rondadesign.it

www.rondadesign.it

Gli infissi in pvc, come inserirli nel centro storico

Al riguardo degli infissi in pvc esistono ancora dei luoghi comuni che è bene sfatare, poiché non sempre corrispondono a verità. Generalmente, quello che si pensa dei serramenti in pvc è che questi siano sicuramente pratici e funzionali, ma che in quanto a estetica non costituiscano la soluzione migliore.

Si tende anche a pensare che il PVC sia un materiale adatto per le finiture di edifici dal gusto moderno, ma che questo materiale non si presti bene ad essere inserito in un contesto specifico, come ad esempio quello del centro storico o dei paesaggi montani o marini, e che quindi sia meglio, in questi casi, optare per degli infissi in legno.





È certamente vero che in alcune zone, soprattutto nei centri storici, viene richiesto di preservare certi canoni estetici quando si apportano modifiche alle abitazioni o se ne costruiscono di nuove. Ma bisogna anche dire, per dovere di cronaca, che gli infissi in legno non fanno sempre una bella figura, soprattutto quando sono rovinati dal sole o dalla pioggia (e questo, data la delicatezza del materiale, accade con una certa frequenza se non si esegue la dovuta manutenzione). Non possiamo certo dire che questo tipo di infissi preservi i canoni estetici di un edificio!

Al contrario, gli infissi in pvc sono un'ottima soluzione se si desidera coniugare funzionalità ed estetica del prodotto. Innanzitutto, il pvc rispetto al legno è un materiale molto resistente contro gli agenti atmosferici e altri agenti dannosi quali ruggine, corrosione e anche gli urti. Inoltre, questo materiale assorbe bene i rumori (niente a che vedere con gli infissi tradizionali in legno), ciò lo rende particolarmente adatto ad essere utilizzato in edifici siti in centri storici o in altre zone molto trafficate.

Non solo, il pvc mantiene molto bene anche l'isolamento termico, permettendo un notevole risparmio energetico. 


Infine, non è da dimenticare il fatto che il pvc sia un materiale totalmente riciclabile.
Ma andiamo ad analizzare un caso specifico per vedere quali risultati si possono ottenere con il pvc: consideriamo gli immobili siti all'interno di paesaggi marini. Anche in questo caso specifico possiamo dire che i serramenti in pvc risultano essere i più adatti. Le zone marine infatti presentano caratteristiche peculiari e i serramenti degli edifici siti in queste zone necessitano di accorgimenti particolari. Il pvc è il materiale più adatto agli ambienti marini poiché resiste benissimo alla salsedine e non è soggetto all'usura del tempo. Inoltre, la sua completa impermeabilità permette di tenere l'edificio al riparo dall'umidità e dalla sabbia.




Ma anche a livello estetico, inserire delle finestre in pvc in un contesto marino non presenta alcun tipo di problema, anzi, può contribuire a ravvivare il paesaggio. Il pvc offre svariate possibilità, sia in termini di colori che di forme, e vi permetterà di restaurare o di progettare la vostra abitazione in maniera del tutto personale. In commercio è disponibile una vastissima gamma di modelli di finestre in pvc, da quelle rettangolari o quadrate, più tradizionali, a quelle ad arco, più originali. È possibile addirittura farle realizzare su misura, in modo del tutto personalizzato e secondo le vostre esigenze. 


Inoltre, gli infissi in pvc sono disponibili in una quantità praticamente illimitata di colori, da quelli più sgargianti e vivaci (i toni del blu e dell'azzurro possono rivelarsi un'ottima scelta in un paesaggio marino) a quelli più sobri e tradizionali. E per chi ancora preferisce il legno, ricordiamo che in commercio si possono trovare infissi in pvc che imitano in maniera eccellente l'effetto legno.





venerdì 22 maggio 2015

Bross arreda il Restaurant Lazare di Parigi

Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

All’interno di un’atmosfera in equilibrio tra tradizione e contemporaneità, la collezione Break di Bross diventa il complemento ideale. E’ il caso del Restaurant Lazare di Parigi, dove la poltroncina e la sedia disegnate da Enzo Berti arredano l’elegante sala da pranzo


E’ un posto per i viaggiatori, per chi può fermarsi per una pausa veloce aspettando di partire o di scoprire Parigi. Ma è anche un rifugio intimo e confortevole dove soffermarsi più a lungo, avvolto da materiali tattili e da dettagli retrò, secondo la più celebre tradizione stilistica dei bistrot.

Il Restaurant Lazare, situato a pochi passi dall’omonima stazione ferroviaria della capitale francese, accoglie due anime funzionali e le rende complementari grazie ad un interior design fluido che varia le proprie componenti solo in base alla durata della sosta dell’utente.

Legno, rame, ottone e pelle sono gli ingredienti principali di questo locale al quale si può accedere sia dal centro commerciale del complesso infrastrutturale che dalla piazza esterna: assecondando le potenziali esigenze del cliente, offre una zona bar, una sala con tavoli da pranzo e uno spazio relax con comode poltrone.

L’equilibrio tra tradizione e contemporaneità, leit motiv dell’intervento, è sintetizzato con grande efficacia nei prodotti forniti da Bross, che abbinano ad una forma armoniosa e funzionale la massima cura artigianale del dettaglio e una minuziosa attenzione alla qualità.



Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *